Parma, Cassano mette in mora la società per stipendi non pagati

Pubblicato il autore: Federico Sorrentino Segui

imageMessa in mora per ingaggi non versati. Il matrimonio di Antonio Cassano col Parma é giunto al capolinea. L’attaccante barese, 33 anni a luglio, ha oggi messo in mora la società emiliana per il ritardato pagamento di 6 mesi di stipendio, forzando di fatto l’addio ai ducali.

Piove sul bagnato sul Parma, ultimo in classifica insieme al Cesena – che affronterà questo fine settimana in un drammatico scontro diretto – già penalizzato in classifica e a 9 punti dal Chievo quart’ultimo. La società emiliana ha da poco formalizzato il passaggio di proprietà dalle mani di Tommaso Ghirardi a quelle di Ermir Kodra, ma la situazione rimane comunque bollente e la messa in mora da parte di Cassano certamente non migliorerà l’atmosfera.

Il barese, che si trova a Parma da un anno e mezzo, ha segnato 5 gol in 18 partite nella stagione in corso. Facile immaginare che ora scatterà una corsa per accaparrarsi l’ex giocatore di Bari, Roma, Real Madrid, Sampdoria, Milan e Inter.

  •   
  •  
  •  
  •