Icardi: Mourinho lo vuole. Thohir lo blinda.

Pubblicato il autore: TonyR Segui

Icardi

Mourinho lo cerca. Lo chiama, gli manda sms. Icardi, però, pare sempre più convinto a rinnovare con l’Inter e a giurare amore ai nerazzurri. E’ questa la parabola del bomber argentino, che a suon di gol e ottime prestazioni, non fa altro che aumentare il suo appeal verso le grandi squadre europee. E Thohir lo sa bene, tanto da voler blindare quanto prima il suo gioiello: “Icardi resta con noi a lungo“.

A margine del gala dedicato al film sull’eterno Javier Zanetti, il presidente Thohir ha commentato il momento del suo bomber e il sorteggio di Europa League che vedrà l’Inter affrontare agli ottavi di finale il Wolfsburg seconda in Bundesliga e vera e propria rivelazione del campionato tedesco: “Icardi? Abbiamo un rapporto eccellente con il giocatore. Può diventare un top player e e ha un contratto fino al 2018, ma visto come gioca è un bene ridiscutere il suo contratto“. Prosegue poi il presidente nerazzurro: “Il Wolfsburg è secondo in Bundesliga, è una squadra molto forte, ma io credo nella mia squadra. Forse Podolski può aiutarci dando qualche informazione. Shaqiri ha giocato in Bundesliga, ma sono fiducioso circa le nostre possibilità in Europa“. Una convinzione che non è solo frutto dell’essere il primo tifoso, ma che nasce soprattutto dall’ottimo momento che sta vivendo la squadra di Roberto ManciniCi sono ancora quattordici partite alla fine della stagione e poi c’è l’Europa League. La squadra in questo momento è molto solida, credo nell’allenatore, nella squadra. Ora devono essere ancora più solidi per rendere al massimo per l’Inter, per i tifosi. È un momento positivo, è stato un mese positivo ma continuiamo così”.

E intanto, José Mourinho e il Chelsea, continuano a corteggiare Icardi. Maurito prosegue nella sua crescita professionale e se continua così, per la gioia di Mancini e dell’Inter, presto i nerazzurri si ritroveranno in casa un top player. E qualunque sia l’esito della trattativa (rinnovo o cessione a giugno), le prospettive per l’Inter sono comunque ottime. Probabilmente lunedì l’agente del bomber argentino Abian Morano, sbarcato a Milano dalle Canarie, incontrerà il ds Piero Ausilio ed Erik Thohir per formalizzare definitivamente il rinnovo di contratto di Icardi. Le discussioni vanno avanti da tempo e gli ultimi contatti telefonici sembrano aver spazzato via le ultime indecisioni: l’ingaggio di Icardi dovrebbe salire a 2,5 milioni, mentre i diritti d’immagine di Maurito potrebbero essere gestiti da entrambe le parti. Il prolungamento fino al 2019, invece, servirà all’Inter per avere più margine in sede di mercato, visto che il rinnovo non servirà a blindare Icardi: infatti, se Icardi deciderà di rimanere (e fondamentale, in questo caso, sarebbe la partecipazione dei nerazzurri in Champions League), Mancini avrà a disposizione un attaccante in costante crescita, altrimenti l’Inter riceverà un assegno di almeno 40 milioni, utili per acquisti e bilancio. Assegno che, molto probabilmente, portarà la firma di Mourinho.

  •   
  •  
  •  
  •