Milan, Berlusconi ha scelto Montella

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

85915_mediagallery-page

L’incontro ad Arcore è andato avanti fino a notte fonda. Da una parte, Silvio Berlusconi; dall’altra, Adriano Galliani. L’ad rossonero ieri a villa San Martino ha relazionato il presidente sulle ultime novità in casa Milan. Ne è venuto fuori un quadro non certo rassicurante. Subito le certezze: Berlusconi ha confermato alla guida tecnica del Milan Filippo Inzaghi, ma solo fino alla gara di domenica prossima contro il Cesena. In caso di ulteriore flop, pronto subito Mauro Tassotti, l’eterno secondo potrebbe diventare primo allenatore e porre fine così al breve interregno di Pippo. Ma il succo dell’incontro tra Berlusconi e Galliani è stato un altro: il presidente ha scelto Vincenzo Montella come prossimo allenatore del Milan. Comunque vada a finire con Inzaghi, dal prossimo anno si cambia: sarà l’attuale allenatore della Fiorentina il nuovo mister del Milan. Galliani ha portato referenze ottime. Berlusconi ha dato il suo assenso. Vincenzo Montella ha tutto per essere uno da Milan: ex calciatore di grande livello, bomber, giovane allenatore e fautore di un gioco offensivo. Tutte caratteristiche che piacciono non poco a uno come Berlusconi, abituato ad un calcio d’attacco, fatto per divertire la gente e per dare spettacolo. In questo, Montella offre ampie garanzie. Vincenzo, dal canto suo, sarebbe onorato di sedere sulla panchina del Milan, una delle più prestigiose del mondo. E non lo ha mai nascosto, rilasciando sempre delle dichiarazioni al miele verso i rossoneri. Insomma, Berlusconi ha scelto: Montella a tutti i costi. Ora la palla passa alla Fiorentina. Trovare l’intesa col club viola non appare così scontato. Ma neppure impossibile. Galliani lo sa e da oggi si metterà in azione. Il futuro del Milan è già iniziato.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  SKY o DAZN? Dove vedere Torino Sampdoria in streaming e in diretta tv, Serie A 9° giornata