Milan, El Shaarawy: “L’infortunio è meno grave del previsto”

Pubblicato il autore: Matteo Testa Segui

el shaarawy

Il 2014 è stato un anno piuttosto difficile per Stephan El Shaarawy. Il numero 92 rossonero ha giocato 15 partite in questo campionato con un solo gol all’attivo anche a causa dei numerosi infortuni che lo hanno colpito a ripetizione. L’ultimo in ordine di tempo dovrebbe lasciarlo fuori dal campo fino a fine marzo ma sembrerebbe meno grave di quello subito lo scorso anno (appena 504 minuti giocati nel 2013-14).

El Shaarawy: “L’infortunio è meno grave del previsto”

Ieri in occasione del premio “Amici dei Bambini… Un Esempio per loro”, a cui hanno partecipato anche Giuseppe Rossi ed Hernanes, El Shaarawy ha parlato del suo futuro in rossonero e del dolore al piede che ne ha pregiudicato le prestazioni per mesi. “Sto meglio, il piede migliora di giorno in giorno, ma devo aspettare ancora qualche settimana prima di togliere il tutore ed iniziare la riabilitazione. Mentalmente sto bene, ho un problema meno grave rispetto all’altra volta“, ha detto il Faraone.

El Shaarawy ha anche parlato della situazione critica della squadra e ha sottolineato come i giocatori seguano in toto le direttive dell’allenatore Filippo Inzaghi: Non è un momento facile per noi, ma dobbiamo fare squadra e pensare di partita in partita. Mister Inzaghi ce la sta mettendo tutta e noi abbiamo grande fiducia in lui. Avere in rosa tanti giovani italiani sarà importante per il futuro”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Infortunio Ibrahimovic, si allungano i tempi di recupero: ecco quando potrebbe tornare in campo