Milan Empoli: Destro non basta, la crisi continua

Pubblicato il autore: Matteo Testa Segui

Milan Empoli

Il Milan è chiamato alla vittoria per mettere fine alla striscia negativa iniziata con il nuovo anno. La sconfitta con la Juventus, caratterizzata da polemiche molto accese sulla gestione delle immagini da parte dei bianconeri, ha lasciato il segno e l’allenatore Filippo Inzaghi può allontanare solamente con i tre punti l’ingombrante ombra del ct Antonio Conte, il più papabile fra i suoi possibili sostituti. Per l’ennesima volta il tecnico rossonero cambia gli 11 che scenderanno in campo. Nel 4-3-3 Destro si pone al centro dell’attacco, Honda sostituisce Cerci e Bonaventura torna a centrocampo. L’Empoli di Maurizio Sarri, rivelazione di questo campionato, si presenta a San Siro senza nulla da perdere e sfida il Milan con la sua tradizionale formazione offensiva.

Il primo gol di Destro con il Milan

La prima squadra a farsi vedere in zona gol è l’Empoli. Valdifori, che sembra sia seguito proprio dal Milan per il mercato estivo, lancia lungo per Pucciarelli che supera in velocità Alex. Il tiro dell’attaccante toscano si spegne però sull’esterno della rete. Dopo appena 7 minuti il difensore centrale brasiliano, colpito da una pallonata al volto, è costretto ad uscire dal campo e viene sostituito da Bocchetti. All’ottavo minuto Rui tenta un tiro quasi da centrocampo che sorprende il portiere Diego Lopez. Fortunatamente per i rossoneri il pallone passa poco alto sopra la traversa. Per circa 20 minuti il Milan cerca di pressare alto ma fatica ad essere pericoloso. L’Empoli al contrario è spesso pericoloso in ripartenza, in particolare sulla fascia sinistra con Rui. Al 41esimo inaspettatamente i rossoneri passano in vantaggio. Menez serve Bonaventura sulla sinistra e il suo cross in mezzo viene intercettato da Destro, che batte Sepe per l’1 a 0. Il primo tempo si chiude quindi dopo 2 minuti di recupero con i rossoneri in vantaggio.

Leggi anche:  Paolo Ziliani bacchetta Antonio Conte: "E' lo stesso Conte che nella Juventus".....

Maccarone Pareggia, il Milan chiude in nove

La ripresa si apre con un Milan molto meno rinunciatario rispetto ai primi 45 minuti. Al 14esimo il nuovo entratoVerdi, servito da Hysaj sulla destra, colpisce al volo in area ma il pallone viene bloccato facilmente da Diego Lopez. Al 24esimo l’Empoli, che comincia a spingere con maggiore continuità, trova il gol del pareggio. Hysaj crossa in mezzo all’area e trova Maccarone lasciato colpevolmente solo in area da Paletta. L’attaccante toscano con il suo colpo di testa supera Diego Lopez per la rete dell’1 a 1. Il Milan sommerso dai fischi cerca di ritrovare il vantaggio ma è l’Empoli a farsi nuovamente pericoloso. Diego Lopez sbaglia clamorosamente il rinvio e mette la palla sui piedi di Tavano. Il tiro dell’attaccante viene respinto con le mani fuori area dal portiere e viene quindi espulso. Al 43esimo Paletta è costretto ad uscire dal campo per uno stiramento e lascia il rossoneri in nove contro undici. Il Milan inaspettatamente riesce ad essere pericoloso in contropiede in due diverse occasioni ma non trova la via del gol. La partita si conclude 1 a 1 dopo 4 minuti di recupero. La crisi rossonera è ancora lontana dal risolversi.

Leggi anche:  Maradona è andato dal "Barba", basta coi moralismi

Milan Empoli: 1 – 1

Reti: Destro (41’), Maccarone (24’st)

Milan (4-3-3): Diego Lopez, Antonelli, Alex (Bocchetti 7’), Paletta, Rami, Poli, De Jong, Bonaventura, Honda (Cerci 35’st), Destro (Abbiati 39’st), Menez

A disposizione: Suso, Pazzini, Essien, Bocchetti, Van Ginkel, Cerci, Abbiati, Mastalli, Felicioli, Di Molfetta, Gori

Allenatore: F. Inzaghi

Empoli (4-3-1-2): Sepe, Rui, Tonelli, Hysaj, Rugani, Vecino (Verdi 9’st), Valdifiori, Croce (Signorelli 38’st), Zielinski, Maccarone, Pucciarelli (Tavano 19’st)

A disposizione: Pugliesi, Laurini, Signorelli, Mchdelidze, Tavano, Diousse, Verdi, Barba, Brillante, Bassi, Somma

Allenatore: M. Sarri

Ammoniti: Antonelli (19’st), Verdi (33’st), Paletta (35’st), Tonelli (46’st)

Espulsi: Diego Lopez (39’st)

Arbitro: Valeri

Note: Alex naso fratturato, Paletta diffidato salta Milan Cesena, Paletta stiramento al flessore sinistro

  •   
  •  
  •  
  •