Parma Udinese: la FIGC ufficializza il rinvio

Pubblicato il autore: Matteo Testa Segui

Parma Udinese

I problemi societari del Parma sono lontani dal risolversi e per gli emiliani è a rischio il prosieguo del campionato. Il nuovo presidente Giampietro Manetti non sembra avere le risorse necessarie per salvare il club dal fallimento e i giocatori, guidati dal capitano Alessandro Lucarelli, chiedono che la società passi rapidamente dalle parole ai fatti. Nonostante i fitti colloqui con le massime autorità sportive, alla fine Parma Udinese, in programma domenica 22 febbraio, non si giocherà. Ad annunciarlo è la stessa FIGC in una nota.

FIGC: “Parma Udinese rinviata a data da destinarsi”

Il presidente federale Carlo Tavecchio, che sta cercando di diminuire il potere di Claudio Lotito in FIGC, ha annunciato che Parma Udinese non si giocherà dopo “aver preso atto del provvedimento, con cui il Prefetto di Parma ha disposto che la gara Parma Udinese del Campionato di Serie A 2014/2015 programmata per il giorno 22 febbraio 2015 possa svolgersi esclusivamente a porte chiuse; sentita l’Associazione Italiana Calciatori e l’Associazione Italiana Allenatori di Calcio che hanno espresso il disagio dei calciatori e degli allenatori di entrambe le squadre a giocare a porte chiuse; sentito il Sindaco della Città di Parma e d’intesa con il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie A“. Il match è stato rimandato ad altra data scelta in seguito dalla Lega Calcio.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,