Risultati della tattica Juventina

Pubblicato il autore: Luca Derosa Segui

Juventus_FC_2012-2013_players_(Shakthar_Donetsk_-_Juventus)

Si è conclusa oggi la seduta settimanale di allenamento in vista del match di domani contro il Milan. Novità in casa Juventus dato che all’allenamento hanno partecipato tutti anche i nuovi arrivi, (tra cui Matri) a conclusione del calciomercato invernale, tranne Evra che a inizio settimana non era disponibile per un’influenza e ha svolto un lavoro differenziato, Lichtsteiner che non è disponibile perché squalificato per doppia ammonizione, Vidal che si è unito al gruppo fine settimana e Romulo che ha lavorato in differenziato. L’allenamento guidato da Allegri si è svolto tranquillamente ma a ritmi intensi e altissimi questa settimana con questo calendario: parte atletica,tecnica, tattica con due gruppi divisi e infine partitella a campo ristretto.Si confermerà vincente ancora una volta la tattica di Allegri con il suo 3-5-2 che si alterna al 4-3-1-2?Finora lo è stato e da agosto infatti che la Juve colleziona vittorie e parte del merito va ad Allegri e alle modifiche apportate al modulo.La tattica della Signora è avere un gioco sulle fasce e arrivare spesso al cross senza disdegnare gli inserimenti centrali e la ricerca di Llorente(da giugno sul mercato) sfruttando gli inserimenti centrali o cercare Pirlo e affidarsi alla tecnica del campione bianconero(da cui prendere esempio).Fondamentali i gol di tevez e il pressing senza palla di Marchisio e Vidal.Ultimo ma non meno importante l’inserimento per vie centrali di Pogba che spaventa tutte le difese del calcio italiano ispirandosi a Pirlo crea armonia a centrocampo.Tutta la squadra è pronta per il match di domani e quasi recuperato anche Evra, i bianconeri sono sempre pronti e dichiarano come ogni allenamento o partita di essere carichi e stimolati per la prossima,lo saranno anche per il big match di domani.Oggi la conferenza stampa di fine settimana ad Allegri che conferma che alla Juve serve la vittoria ma bisogna far attenzione perché si parla sempre di Juve-Milan che è uno scontro pericoloso.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Cosa rischia la Juventus per il caso Suarez: dalla semplice ammenda alla retrocessione
Tags: