Roma De Rossi: “Ci siamo addormentati un mese, ora ripartiamo”

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

Roma De Rossi

Il centrocampista della Roma Daniele De Rossi ha parlato ai microfoni di Sky: “Ci siamo addormentati per un mese, ora battiamo la Juventus per riaprire il campionato. E’ bello vedere Garcia motivato, ha tanta voglia di vincere nella Roma. Con l’abbondanza che abbiamo si può stare in panchina, se una squadra vuole vincere bisogna aumentare il livello e ci sta il fare un pò di panchina”. Sulla Juve a  più 9 e sul cambiamento dei contenuti della partita di lunedì De Rossi è chiaro “Non cambiano i contenuti ma anche noi avevamo immaginato uno scenario diverso, speravamo in uno scontro diretto valido per raggiungerli o superarli, vista la nostra classifica un mese e mezzo fa, eravamo ad un punto, al massimo tre. Ci siamo addormentati, ora ripartiamo”. Sul momento “gli infortuni ci hanno danneggiato e sono stati dettati anche dalla Coppa d’Africa, un periodo di appannamento c’è stato ma per quanto siamo forti certe partite bisognava vincerle lo stesso”. La Roma certe volte ha momenti in cui non riesce ad imporre il proprio gioco? De Rossi risponde così: ” Quest’anno c’è stata una piccola involuzione a livello di gioco ed i pareggi ci hanno allontanato dalla Juve, la sensazione è che comunque la squadra bianconera sia più umana rispetto agli altri anni.”

Sulla gara d’andata e la comunicazione in quel post partita: “Eravamo tutti troppo nervosi, mi sono trovato d’accordo con le parole di Totti e degli altri compagni di squadra, l’errore è stato forse parlarne nei mesi dopo, come unica scusa del nostro momento. Ora è inutile parlarne, abbiamo una sfida davanti e per fare un miracolo possiamo soltanto vincere. Facendolo potremmo arrivare a meno 6 e poi vedere come andrà, non possiamo più fermarci. Giovedì ci siamo portati avanti in una competizione a cui tutti noi teniamo tantissimo”.

  •   
  •  
  •  
  •