Roma Parma, Donadoni in conferenza stampa: “Il campionato è falsato da chi siede in poltrona”

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

Roberto Donadoni

E’ un Donadoni senza peli sulla lingua quello che si presenta nella sala stampa dello stadio Olimpico dopo il punto strappato dal suo Parma contro la seconda in classifica: “Abbiamo sempre giocato con questo spirito” – esordisce il tecnico al termine di Roma Parma – “basta pensare a quando dieci giorni fa, in Coppa Italia, abbiamo perso con la Juventus solamente negli ultimi minuti, a causa di un gol che andrebbe rivisto. Oggi sono soddisfatto, senza dimenticare che abbiamo avuto un’occasione, in cui Nocerino è stato fermato in fuorigioco, che non so se a parti invertite avrebbe subito lo stesso metro di giudizio”. Poi il commento sul momento societario e sul calcio italiano in generale: “Domani vedremo che si evolveranno le cose a livello societario, il problema è che ci sono troppe chiacchiere fatte da chi pensa di avere il diritto di giudicare in ogni caso. Il campionato non è falsato dal Parma che in una partita prende quattro gol, ma è falsato da chi occupa determinate poltrone e fa il male di questo sport. Bisogna avere il coraggio di dire queste cose, invece di scaricare sempre la colpa sugli altri”. Laconico sulle dichiarazioni di Lotito che in settimana aveva definito “dannose” le eventuali promozioni di Carpi e Frosinone: “Non me ne frega niente di quello che dice” – sottolinea Donadoni – “io penso solamente al calcio e allo sport”.

  •   
  •  
  •  
  •