Serie A, formazioni Juventus Atalanta: Moralez out, emergenza infortuni per Colantuono

Pubblicato il autore: Simone Cerroni Segui

formazioni juve atalanta

FORMAZIONI JUVENTUS ATALANTA – La ventiquattresima giornata del campionato di Serie A TIM causa Champions League, inizierà questa sera, Venerdì 20 febbraio e, causa Europa League, terminerà Lunedì 23, con i posticipi Napoli-Sassuolo (ore 19) e Cagliari-Inter (ore 21). Alle 20.45 di oggi si inizia con Atalanta Juventus allo Juventus Stadium. FORMAZIONE JUVENTUS – Nonostante l’occasione sprecata contro i Cesena, che avrebbe permesso ai bianconeri di portarsi a più 9 sulla Roma, la formazione di Allegri gode di una certa serenità di classifica. Rimangono comunque 7 i punti di distanza dai giallorossi. Ciò che invece preoccupa è la partita di Champions League contro il Borussia Dortmund di martedì e quindi molte scelte di formazione per il tecnico sono proprio dettate dalla sfida contro i tedeschi. Ma attenzione che l’Atalanta non è mai un avversario facile, segna poco, ma prende anche pochi gol. Questa sera contro i bergamaschi non c’è Vidal fermato per una infiammazione al tendine dell’adduttore sinistro. Il cileno però sarà in campo contro il Borussia. Così a centrocampo spazio a Pereyra e Sturaro che sostituisce Pogba, in panchina per turnover. Anche la difesa cambia: Chiellini al centro, Caceres a destra e De Ceglie a sinistra. In attacco ritorna Tevez che farà coppia con ogni probabilità con Morata. FORMAZIONE ATALANTA – L’Atalanta di Colantuono deve invece fare i conti con le assenze. In particolare è  emergenza difesa. La squalifica per Benalouane, gli infortunati a Biava e Cherubin costringono il tecnico a schierare al centro Stendardo e Masiello, con Bellini a destra e Del Grosso a sinistra. Mediana formata da D’Alessandro, finalmente in campo dal 1′, Cigarini, in vantaggio su Baselli, e Migliaccio che sostituirà Carmona. A destra confermato Zappacosta, la sorpresa è Emanuelson, preferito a Gomez. Infine l’unica punta: Denis. Colantuono però potrebbe pensare anche di cambiare modulo per dare una maggiore spinta offensiva portando una formazione con due punte.  In quel caso ad affiancare Denis sarà uno tra Boakye e l’ex granata Bianchi, data la squalifica di Pinilla.

  •   
  •  
  •  
  •