Tavecchio: riunione con Delrio e Malagò. Via i poteri a Lotito

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

tavecchio

Ieri in tarda serata c’è stata una riunione a Palazzo Chigi tra Tavecchio, numero uno della Figc, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega allo sport Delrio e il presidente del Coni Malagò. Tutto questo perché il Governo è preoccupato per la deriva che sta prendendo il calcio italiano dopo che è stata resa nota la registrazione della telefonata tra Lotito, presidente della Lazio, e Iodice, dg dell’Ischia. La riunione di Palazzo Chigi è durata circa un’ora: Delrio ha preteso e ottenuto che Tavecchio intervenisse con decisione nella vicenda. Il risultato è un comunicato stampa della Figc, uscito questa mattina, che recita: “Il presidente Tavecchio ha illustrato lo scenario e le sue valutazioni, comunicando che nel Consiglio Federale di fine mese saranno portati in discussione provvedimenti finalizzati a dare nuovo slancio al percorso di riforme già iniziato dalla Figc, assumendone la responsabilità in prima persona”. Cosa significa questo, in altre parole? Che Tavecchio leverà la delega alle riforme a Lotito, assumendosene direttamente l’incarico. Lotito, dopo la telefonata resa pubblica, è ormai inviso a molti personaggi del mondo del pallone, come Nicchi, Tommasi e Beretta: sarebbe stato molto difficile per loro sedersi allo stesso tavolo con Lotito per trattare le riforme. Adesso tratteranno direttamente con Tavecchio, numero uno della Figc, sperando che questo porti a risultati positivi per il calcio italiano.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Lazio-Udinese: streaming e diretta TV Sky o DAZN?