Zapata-Hamsik, duetto abbatti Sassuolo

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

 

Nel segno di Zapata. Il Napoli, si avvicina alla Roma, e batte un Sassuolo, preso dalla sfortuna e dagli infortuni. Infatti dopo soli 20 minuti gli uomini di Di Francesco, hanno dovuto fare a meno di Antei, e Cannavaro, usciti per infortunio. Al loro posto Bianco e Biondini. Partita senza grosse emozioni nel primo tempo, solo nel finale, su un tiro di Hamsik, deviato in calcio d’angolo. Nella ripresa, il Napoli parte spigliato in cerca di quei 3 punti che l’avvicinerebbero alla Roma. Colpo di testa di Maggio, da calcio d’angolo di Gabbiadini, fuori di poco. Altra occasione con Zapata, su cross di Callejon, che colpisce di testa, e la palla sfiora il palo. Poi al minuto 61, Zapata, su assit di Hamsik, combatte con mezza difesa del Sassuolo, e con forza insacca  alla spalle del portiere romagnolo. Dopo 9 minuti, il raddoppio: fallo laterale battuto da Mertens, appoggio di Zapata per lo slovacco, che di prima raddoppia, 2-0 ed è festa al San Paolo. Il Sassuolo, cerca la reazione, e sfiora il gol, con un tiro a giro di Berardi. Piccola macchia nel Napoli: espulso Mertens, entrato dopo soli 7 minuti, per fallo di frustrazione. Mancherà col Torino, e rischia anche con l’Inter.

  •   
  •  
  •  
  •