Caos Parma, Manenti: “Il 30 giugno sarà tutto a posto”

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

caos parma

Nella situazione di caos Parma che si è venuta a creare, a parlare è ancora una volta il presidente Manenti, ai microfoni di Sky Sport: “Stiamo preparando i documenti da portare in Procura e nel frattempo effettueremo anche i primi pagamenti. Entro il 30 giugno sarà tutto a posto, credo, salderemo i debiti con i dipendenti e i tessserati. I soldi già ci sono, a breve arriveranno sul conto del Parma. Dietro di me ci sono sponsor e persone, sia europee sia extraeuropee, che hanno fiducia in me e nel calcio italiano. Non so se il Parma fallirà, dipende dagli uomini. Non so se io sono un bluff, forse sì o forse no, ma lavoro nell’Europa dell’est da 25 anni e sono in pochissimi a parlare male di me. Il rapporto con il mister Donadoni e con i giocatori penso sia buono, ho parlato spesso con il capitano Lucarelli. Comunque sia, ripeto che la prossima settimana ci presenteremo in Procura con i documenti in ordine e con i primi pagamenti fatti”. Il caos Parma continua, a risentirci alle prossime puntate.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: