Crescono le ambizioni della Sampdoria

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

Sampdoria

Ormai non è più una sorpresa ma una solida realtà e di conseguenza le ambizioni della Sampdoria crescono. Il sogno è la qualificazione in Champions League ma anche un piazzamento in Europa League dopo l’ottimo campionato sotto la prima gestione Ferrero sarebbe un grande risultato.

Le ambizioni della Sampdoria non si fermano certamente al campionato attuale, ma si pensa al futuro. L’avvocato Romei, braccio destro di Ferrero, ha parlato spiegato su Repubblica, le ambizioni attuali e future della Sampdoria: “Le vittorie con Roma e Inter hanno fatto bene anche allo spirito, non si può far altro che pensare all’obiettivo di vincere sempre la prossima partita e se nelle ultime giornate saremo ancora lassù, faremo un pensierino a qualcosa di grande”.
Riguardo al futuro Romei ha così commentato: ” L’idea è portare a Genova giovani da valorizzare, da affiancare a giocatori dal profilo internazionale. Quindi da un lato Bonazzoli, dall’altro Moisander. Vogliamo essere ambiziosi”.
Oltre che alle ambizioni della Sampdoria il legale ha analizzato i colpi messi a segno dalla dirigenza: “A nostro parere serviva un elemento di grande personalità dentro il campo, Eto’o rappresenta questo. Fuori c’è Sinisa, ma dentro mancava una pedina del genere. Già la scorsa estate avevamo cercato giocatori come Cambiasso o Samuel. Ora se ci fate caso la squadra si appoggia tantissimo a Eto’o. Se temevamo fosse bollito? Assolutamente no, lo abbiamo capito fin da subito, da come ci ha parlato ed nn campione come lui è il primo a non voler rovinare la propria immagine. Per quanto concerne il Miglior acquistopotrei dire Muriel, Eto’o o Romagnoli, e invece dico Duncan. È stato il nostro primo acquisto ed è passato quasi inosservato. Invece è un giovane cresciuto molto, che crescerà ancora”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Torino, "quarto d'ora granata" sostituisca "quarto d'ora da stupidi"
Tags: