Crisi Parma, incontro Pizzarotti Tommasi: “Manenti si prenda sue responsabilità”

Pubblicato il autore: Alice Smiroldo Segui

crisi parmaLa crisi Parma non accenna a sgonfiarsi: in serata si è concluso il preannunciato incontro fra il sindaco di Parma Pizzarotti e Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione Italiana Calciatori.
All’uscita dal meeting, durato più di un0ora e mezza, Tommasi si è così pronunciato:” Inizia una settimana importante, ci sarà la partita e l‘assemblea di Lega,  ci si sta impegnando tutti. C’è la volontà per giocare e ci impegnano per farlo, sperando che ci siano delle condizioni ideali. C’è una settimana da preparare, quindi dobbiamo aspettare quello che fa Manenti. Il 19 marzo ci sarà l’udienza e oggi abbiamo parlato solo di quello che si deve fare. La partita non si prepara in un giorno ma ci si lavora”; la palla resta in mano a Manenti, questo è il punto centrale delle dichiarazioni di Tommasi riguardo la crisi Parma.
Pizzarotti, dal canto suo, ha ribadito la sua posizione, continuando la polemica con Manenti:”Io non voglio fare il protagonista, Manenti deve prendersi le sue responsabilità. Se fosse serio lavorerebbe per aprire lo stadio per domenica. Lui dice sempre ‘i soldi arriveranno domani, stiamo lavorando’. Se non ci sono i soldi, non ci sono gli steward e tutte le necessità per garantire la partita. Io sto facendo il massimo, il comune non deve farsi portavoce, noi non vogliamo gestire altre cose. Ora incontriamo la Lega e ad oggi mi sento di dire che si gioca al 50%. Noi facciamo incontri perché siamo interessati a sentire tutti”.
L’incontro di fatto non ha portato soluzioni concrete alla crisi Parma, ma si continuano ad attendere novità in settimana, in modo che il Parma possa riprendere a disputare il regolare campionato.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: