Di Livio tifoso della Roma, juventini furiosi

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

di livio romanista

Di Livio tifoso della Roma, juventini furiosi-  Bufera su Angelo Di Livio: l’ex centrocampista, che ha vestito la maglia della Juventus dal 1993 al 1999 vantando 269 presenze e 6 gol tra le fila bianconere, è finito nelle mire dei tifosi juventini per una frase alla vigilia del big match Roma Juventus di lunedì scorso
Soldatino avrebbe pronunciato “Se battiamo la Juventus si riapre il campionato” mandando su tutte le furie i tifosi juventini che a questo punto accusano Di Livio di essere tifoso della Roma e vorrebbero far rimuovere la stella a lui dedicata allo Juventus Stadium. Di Livio, oggi opinionista radiofonico,  però si è difeso alla Gazzetta dello Sport, dichiarando di non aver mai pronunciato la frase in questione e spiegando di aver sempre difeso la Juventus a Roma, anche in momenti ricchi di tensioni, e inoltre ha ribadito che “tengo moltissimo al mio passato ed ai trofei vinti in maglia bianconera conquistati sul campo anche grazie all’aiuto dei tifosi che ancora mi vogliono bene; non ho mai pronunciato quella frase, il conduttore ha chiesto a me e ad altri opinionisti se per noi  in caso di vittoria della Roma si sarebbe riaperto il campionato e io ho detto che le possibilità per la squadra giallorossa c’erano, ma non ho detto assolutamente ‘possiamo’ battere la Juve”.

Ora gli juventini furiosi chiedono la rimozione della stella dedicata a Di Livio presentando una richiesta alla società. Qualora questa venga accolta già c’è una lista dei possibili sostituti: Altafini, Birindelli, Bonini, Brady, Cannavaro, Emerson, Ibrahimovic, Fortunato, Jugovic, Laudrup, Monti, Morini, Pirlo, Praest, Paulo Sousa, Thuram, Bobo Vieri e Gianluca Zambrotta.
Nel 2009 accadde una cosa simile con Zibi Boniek: inserito tra le cinquanta stelle dello Juventus Stadium venne escluso nel 2010, con lo stadio ancora in costruzione, perchè anch’esso tifoso giallorosso.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,