Fiorentina infortunati, il report: nessuna lesione per Savic, Babacar out 2-3 settimane, Tomovic ok

Pubblicato il autore: Federica Sala Segui

Fiorentina infortunati

Al termine dell’allenamento odierno il Dottor Manetti ha emanato un comunicato di aggiornamento sulle condizioni dei giocatori della Fiorentina infortunati.

Prima di tutto una buona notizia: Federico Bernardeschi, a quattro mesi dalla frattura della tibia, ha ripreso ad allenarsi con il gruppo anche se, come riportato dal dottor Manetti, non è ancora pronto per tornare a giocare a livello agonistico.
Procede bene anche il lavoro di recupero di Giuseppe Rossi e a metà marzo verrà effettuata una valutazione per capire quando il calciatore potrà tornare a lavorare in gruppo. Bene anche Lupatelli, che ha iniziato il lavoro a terra, mentre ad Octavio manca un po’ di forza nel quadricipite, ed è quindi leggermente indietro rispetto ai tempi di recupero previsti.
E su Borja Valero: “La ferita è dolorosa al contatto, ha ripreso l’allenamento sul campo da due giorni e contiamo di recuperarlo completamente al più presto” ha affermato il dottore della formazione viola.

Manetti ha poi parlato della condizione dei giocatori infortunatisi ieri nel corso della gara contro l’Inter. Sono state escluse lesioni significative per Savic, il quale ha avuto uno stimolo della giunzione miotendinea senza lesioni.  Babacar ha riportato invece una piccola lesione di primo grado del flessore, che lo terrà lontano dal gruppo per le prossime 2-3 settimane.
L’impatto di Tomovic è stato grave, ma fortunatamente i risultati degli esami sono migliori del previsto: il trauma non è stato commotivo, il giocatore sta bene ma per i primi cinque giorni in questi casi bisogna avere molta cautela.
Infine Mati Fernandez e Basanta non hanno nulla di grave, ma il dottor Manetti ha affermato che, dati i numerosi impegni, nel corso della settimana verrà valutato se staranno fuori tutti i 10 giorni previsti o se rientreranno in gruppo prima. Il problema alla schiena di Tatarusanu è stato invece nuovo, il dolore è scomparso e la ripresa della forza è quasi completa, ma bisogna aspettare che l’infiammazione si riassorba del tutto. Giovedì farà un nuovo controllo e se andrà tutto bene tornerà a fare lavoro sul campo.

  •   
  •  
  •  
  •