Gattuso: “Al Milan solo uno deve comandare”

Pubblicato il autore: Matteo Testa Segui

Milan
La bandiera rossonera Gennaro Gattuso è tornato a parlare del dualismo fra Barbara Berlusconi, amministratore delegato per l’area commerciale, e Adriano Galliani, amministratore delegato per l’area sportiva. Già in passato, l’ex allenatore dell’OFI Creta aveva dichiarato che la scelta di dividere l’amministrazione della società fra due figure di alto profilo non avrebbe portato alcun beneficio al club. Gattuso è oggi ritornato sull’argomento senza mezze misure come è nel suo stile.

Gattuso: “Al Milan deve comandare una sola testa. Galliani capisce di calcio più di Berlusconi”

Durante il programma Mix 24 di Giovanni Minoli su Radio 24, di cui una parte delle quote potrebbe essere ceduta ad un imprenditore thailandese, serva un uomo (o una donna) solo al comando. “Io al Milan sono stato abituato che c’era sempre una testa che comandava. E in un’azienda ci vuole sempre una testa che comanda”. Inoltre, alla domanda su chi fra Galliani e il patron Silvio Berlusconi capisca più di calcio, Gattuso ha risposto senza esitare: Secondo me più Galliani“.

Leggi anche:  Probabili formazioni Spezia-Lazio: torna Luiz Felipe, per Correa possibile riposo

Nel frattempo in via Aldo Rossi sono momenti di tensione per l’allenatore Filippo Inzaghi. Dopo il rocambolesco pareggio casalingo con l’Hellas Verona, le voci di esonero per l’ex centravanti rossonero si fanno sempre più assordanti. Stando agli ultimi rumors, il presidente Berlusconi pare abbia voluto dare ad Inzaghi un’ultima possibilità ma nel frattempo si vocifera che Cristian Brocchi sia il candidato più accreditato per traghettare il Milan fino a giugno nel caso si decidesse di chiudere i rapporti con l’attuale tecnico.

  •   
  •  
  •  
  •