Gattuso si propone per il post Inzaghi. “Spero di allenare il Milan”

Pubblicato il autore: Valeria Leli Segui

gattuso vuole allenare il milan

Al termine di questa stagione, che i tifosi milanisti sperano possa finire il prima possibile, Filippo Inzaghi lascerà la panchina rossonera. Dopo l’esperimento Seedorf, anche quello con SuperPippo è fallito. Diversi i nomi che circolano per la prossima stagione: Sarri è in pole position. Ma anche l’idea Donadoni, attuale ct del Parma, potrebbe stuzzicare le fantasie di Galliani. L’ex milanista ha già fatto capire che sarebbe difficile rifiutare una simile proposta. Un altro grande ex rossonero, è tornato a parlare. Si tratta di Gennaro Gattuso, il quale, recentemente, si è dimesso dall’OFI Creta. Ringhio si è proposto per la panchina rossonera: “Dopo 14 anni era arrivato il momento di lasciare – afferma ai microfoni di Radio Rai 1 – Il Milan è nel mio cuore, e un giorno spero di allenarlo. So che la strada da percorrere però è ancora molto lunga”.
Sul momento no che la sua ex squadra sta attraversando dice: “Bisogna ripartire dagli uomini. La famiglia Berlusconi per 25 anni ha fatto grandi cose, attraverso grandi sacrifici. Ci sta un momento buio”.

Leggi anche:  Serie A femminile, questo fine settimana si disputa la nona giornata

Gattuso si sofferma poi sulla Juventus. “L’addio di Conte ha dato la giusta carica alla squadra. Tutti hanno raggiunto la giusta maturità; si vede che sono un gruppo unito e solido. Da anni la società bianconera ha progettato il futuro, e i risultati li stanno ottenendo”. Se la squadra di Allegri domina senza alcun problema la Serie A, lo stesso non può dirsi in Champions, dove Gattuso vede i bianconeri ancora molto indietro rispetto alle big d’Europa: “Non mi fido della Juve in Europa – dice. E sulle italiane in Europa League dice: “Avere ancora 5 squadre in corsa è motivo d’orgoglio. Speriamo che almeno una arrivi in finale”.

  •   
  •  
  •  
  •