Lazio, senti Oddo: ” Il vero fenomeno è Pioli”

Pubblicato il autore: Marco Ronci Segui

Oddo LazioDopo le cinque vittorie consecutive della Lazio in tanti ora sperano che le cose continuino così. Chi non risparmia i complimenti ai biancocelesti è l’ex capitano Massimo Oddo che, su Radio IES, elogia le ottime qualità dei giocatori e l’ottimo lavoro di Stefano Pioli, vero valore aggiunto di questa Lazio:

Massimo, ti piace la rosa della Lazio?
La Lazio, Pioli e il lavoro sodo hanno trasformato buoni giocatori in veri e propri campioni: Parolo ha un rendimento eccezionale, così come De Vrij ha superato le difficoltà iniziali diventando un grandissimo difensore, Felipe Anderson è sempre più fondamentale. L’organico è davvero competitivo.”

E di Pioli che pensi?
“Oggi il giocatore più importante della Lazio è Pioli. La mentalità te la dà l’allenatore. Ci sono squadre con grandi campioni che non hanno questo approccio. Io raramente vedo squadre come la Lazio che partono in contropiede e si presentano con 5 giocatori nella porta avversaria. Il calcio di Pioli riesce ad essere molto offensivo, ma allo stesso tempo difensivo, come si può notare dai pochissimi gol subiti dalla Lazio nelle ultime partite. Eccezionale.”

Parolo ti piace? Ritieni ancora fondamentali giocatori come Mauri e Klose?
“Ci sono quei giocatori che sono sempre sotto i riflettori, e quelli che lavorano in silenzio per il bene delle squadra e raramente si vedono: questo è Parolo. Mauri è uno di quei giocatori che esaltano la squadra e sono fondamentali: copre la giocata del compagno, trova sempre la posizione più giusta, si inserisce nello spazio, supporta i compagni sia in fase di possesso che in fase propositiva. Klose è straordinario. Il campione è quello che risponde sul campo alle critiche e alle polemiche a suon di gol. Un fenomeno dentro e fuori dal campo”.

La Roma è vicina, a solo un punto. Credi nel sorpasso?
“La Roma ha perso brillantezza e lucidità, la Lazio, invece, è trascinata dall’entusiasmo. Già domenica i biancocelesti possono puntare al sorpasso, ma occhio al Verona.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Monza-Juventus in tv e in streaming, Trofeo Berlusconi 31 luglio 2021