Milan, una stagione da dimenticare, ma poteva andare meglio

Pubblicato il autore: Enrico Muntoni Segui

Milan una stagione da dimenticare

Poteva andare diversamente. Lo dice la logica, perché il Milan non è una grande squadra ma nemmeno una formazione da metà classifica. E lo dicono anche i numeri, perché 21 punti lasciati per strada dopo essere stati in vantaggio dimostrano come, più che la tecnica o la tattica, siano mancate molto spesso la concentrazione, la voglia di vincere, la cattiveria agonistica. Anche se adesso è difficile accorgersene, il campionato del Milan è costellato da una lunga serie di occasioni perse. Ripensando a quello che è accaduto solo nel 2015, ad esempio, i rossoneri sono andati in vantaggio inutilmente contro Sassuolo (0 punti al 90′), Torino (1 punto), Lazio (0 punti), Empoli (1 punto), Verona (1 punto). Se già quattro di queste cinque partite (escludiamo quella con la Lazio) si fossero concluse con una vittoria, avrebbero dato un colore diverso alla stagione rossonera: con nove punti in più Inzaghi coltiverebbe addirittura sogni di Champions.

  •   
  •  
  •  
  •