Pagelle Roma Juve: Tevez e Keita i migliori, male De Rossi e Caceres

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

calciomercato,roma,juventus

Le pagelle del big match Roma Juventus. Nei giallorossi bene Keita, male De Rossi e Pjanic. Nella Juventus brillano Tevez e Pareyra. Male Caceres.

ROMA

De Sanctis 6, chiamato in causa pochissime volte, viene fischiato dallo stadio quando nel finale rallenta le operazioni di rinvio

Torosidis 5, una gara nella norma fino al 60′, quando atterra  Vidal all’ingresso dell’area prendendo il secondo giallo e regalando a Tevez la punizione del vantaggio

Manolas 5,5, assieme a Mapou stasera mette in evidenza più di un’amnesia, in particolar modo nella sincronia con i compagni di reparto

Mapou 5, un paio di errori in uscita dalla difesa fanno correre i brividi sulla schiena dei tifosi romanisti, alterna buoni interventi a giocate superficiali

Cholevas 6, uno dei pochi a spingere con costanza da inizio partita, il problema è in fase offensiva dove, come i suoi compagni, fatica a superare l’uomo

Leggi anche:  Pistocchi: "Mi hanno detto che la Juventus vuole liberarsi subito di Cristiano Ronaldo. Mendes ha il compito di piazzarlo"

Keita 6,5, segna e lotta, il migliore dei suoi.

De Rossi 4,5, il peggiore dei suoi. Come gli capita da tanto tempo pecca di lucidità facendo mancare il collante tra la difesa e il centrocampo. Sostituito da Nainggolan 6, entra nel miglior momento della squadra e dà il suo contributo

Pjanic 5, assente in diverse fasi di gioco, continua il suo periodo di appannamento. Sostituito da Florenzi 6,5, entra con la giusta motivazione e si dimostra subito tra i migliori battitori di calci da fermo della squadra giallorossa fornendo a Keita l’assist per il pareggio

Totti 5,5, dopo la buona gara di Rotterdam è palese l’affanno con cui il capitano romanista affronta questo impegno. Sostituito da Iturbe sv

Gervinho 5,5, l’ivoriano non attraversa certo un grande periodo di forma. Non riesce mai a superare l’uomo ed a creare il classico scompiglio nell’area avversaria

Leggi anche:  Serie A, Juventus-Cagliari 2-0: super Cristiano Ronaldo, doppietta

JUVENTUS

Buffon 6, sul gol non ha colpe. Per il resto non viene mai chiamato in causa

Caceres 5, attento ed efficace fino al 71′, quando si fa sovrastare nettamente da Keita che sigla il pareggio

Bonucci 6, con il ritorno a tre della difesa bianconera il centrale della nazionale è a suo agio e offre una buona prestazione

Chiellini 6, partita giocata con personalità, unica pecca il fallo da cui scaturisce il gol del pareggio

Lichtsteiner 6, spinge e difende con discreta personalità. Sostituito da Padoin. sv

Marchisio 6, eternamente presente durante le contese a centrocampo. Usa il cervello in tutte le sue giocate

Vidal 6,5 sostanza e duttilità le sue doti migliori nella serata dell’Olimpico

Pereyra 7, forse il migliore dei suoi insieme a Tevez. Non si ferma un istante, mettendo in mostra classe ed atletismo. E pensare che sui lui la Juventus ha investito soltanto sette milioni.

Leggi anche:  Dove vedere Inter Torino: streaming e diretta TV Serie A

Evra 6, sempre presente in fase di contenimento. Poco in quella offensiva.

Tevez 7, davvero poche parole per descrivere l’ “Apache”. La sua punizione è il riassunto di tutte le sue doti tecniche. Grande partita anche in fase di recupero.

Morata 5,5, rispetto alla partita contro ol Borussia Dortmund appare spento e in affanno. Sostituito da Coman, sv

  •   
  •  
  •  
  •