Probabili formazioni Chievo Roma, Totti in panchina e spazio a Iturbe

Pubblicato il autore: Danilo Montefiori Segui

probabili formazioni chievo roma

Anche se non è propriamente una partita di cartello quella tra i clivensi ed i giallorossi rischia di essere un crocevia importante. Le probabili formazioni Chievo Roma diranno molto sulle intenzioni dei due allenatori di vincere o limitare i danni. I gialloblu sono sedicesimi  con ben 5 punti di vantaggio sulla terzultima mentre la Roma staziona ormai da tempo a 9 punti dalla Juventus ma vede avvicinarsi il Napoli: entrambe le compagini hanno bisogno dei 3 punti. Le probabili formazioni Chievo Roma. Chievo (4-4-2): Bizzarri; Mattiello, Cesar, Dainelli, Zukanovic; Schelotto, Izco, Hetemaj, Birsa; Pellissier, Meggiorini. Roma (4-3-3): De Sanctis; Florenzi, Manolas, Astori, Holebas; Keita, De Rossi, Nainggolan; Ljajic, Gervinho, Iturbe. I ballottaggi in casa Chievo non sono molti ma decisivi, a partire da quello Pellissier-Paloschi per affiancare Meggiorini e il possibile rientro di Radovanovic al posto di Birsa a centrocampo. Per Garcia i grattacapi arrivano dal reparto d’attacco, dove Totti potrebbe riposare facendo spazio a Iturbe. Accanto all’argentino confermato Ljajic, per il terzo posto del tridente in vantaggio Gervinho su Verde.

Statisticamente, il match si preannuncia interessante. La Roma ha vinto le precedenti tre partite di campionato contro il Chievo senza subire neanche una rete ma quando Sergio Pellissier ha segnato ai giallorossi, i veronesi non hanno mai perso (1 vittora e 3 pareggi). La squadra di Garcia, su 12 match disputati al Bentegodi non ha subito reti per ben 7 volte perdendo una sola volta, (0-1 nel dicembre 2012), pareggiandone sei e vincendone cinque.da sottolineare anche come le ultime tre vittorie giallorosse in A siano arrivate in trasferta. In conclusione, sarà certamente una partita con pochi gol ma dall’agonismo molto acceso. Tutte e due le squadre si giocano un pezzo di stagione e si dovranno tenere i nervi saldi. Una partita all’italiana insomma, nervosa e con poco spettacolo.

  •   
  •  
  •  
  •