Rientro Pirlo: tre buoni motivi per riaverlo presto in campo

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

rientro pirlo

Rientro Pirlo: quanto manca? E’ questa la domanda che il popolo bianconero si sta facendo in questi giorni di sosta per la Nazionale. In molti, infatti, se lo aspettavano già per la partita di ritorno contro il Borussia Dortmund di Champions League, fortunatamente vinta dai bianconeri – anche senza Pirlo – per 3 a 0. C’è poi stata la gara interna con il Genoa, ma anche lì il regista bresciano era assente. Secondo quella che era la tabella di marcia stilata subito dopo l’infortunio, con il Borussia o al massimo con il Genoa Pirlo avrebbe dovuto essere nuovamente della partita, ma così non è stato. C’è forse qualche problema?

Rientro Pirlo: meglio andarci cauti

No, nessun problema. E’ solo che, vista la prolungata assenza per infortunio di Pogba, è meglio che Pirlo torni in campo soltanto quando sarà pienamente recuperato. Al momento si parla di un suo ritorno tra gli 11 titolari per la partita di sabato 4 aprile allo Juventus Stadium contro il lanciatissimo Empoli di Sarri. Al suo rientro Pirlo dovrà nuovamente prendere in mano le chiavi del gioco juventino, anche se Marchisio finora – pur con caratteristiche diverse – lo ha sostituito benissimo.

Leggi anche:  Juventus, Dybala sta meglio: società al lavoro per il rinnovo

Rientro Pirlo: perché è così importante

Sono tre i motivi per cui il ritorno in campo di Andrea Pirlo riveste per la Juventus un’importanza decisiva. Intanto: classe e personalità. Insieme a Tevez e Buffon, Pirlo è l’elemento più carismatico della rosa bianconera. I compagni lo rispettano e lo stimano: è lui il faro di tutta la manovra della Juventus. Poi: manca Pogba e anche numericamente è quindi importante che Pirlo ci sia. Infine: Marchisio quest’anno ha giocato quasi sempre e in vista del finale di campionato e dei quarti di Champions League merita un po’ di riposo, per recuperare la forma migliore. Per questo tutti aspettano Pirlo, ma deve essere al 100% della forma: inutile anticipare un suo rientro, lo staff tecnico fa bene a farlo guarire con calma.

  •   
  •  
  •  
  •