Fiorentina Milan 2-1: viola di rimonta, Inzaghi sempre più nell’abisso

Pubblicato il autore: Alessandro Ricci Segui

viola
Secondo le parole di Montella quella della sua Fiorentina è una grande vittoria, maturata in rimonta soprattutto grazie all’impegno e al sacrificio di tutti i giocatori viola. Non si può che confermare quanto detto dal giovane allenatore, perché dopo un primo tempo sotto tono la Fiorentina inizia bene, alla sua maniera, il secondo tempo e, dopo aver subito un rocambolesco gol, non si scoraggia e cerca di attaccare fino alla fine spremendosi in tutti i suoi componenti. E trovando il meritato pareggio con Rodriguez e il gol della vittoria con Joaquin, già autore dell’assist per il primo gol. Fatto significativo di questa Fiorentina è che il miglior giocatore della partita, se non consideriamo il decisivo Joaquin, è stato Ilicic, giocatore fino a poco tempo fa fischiato e che sembrava destinato a partire nel mercato invernale.
La Fiorentina è in un ottimo stato di forma, cambia modulo e giocatori, e forse, bisogna dirlo, troppi, ma alla fine i risultati e le prestazioni danno ragione a Montella.
Il Milan si riassume tutto nel tentativo di Menez di far capire al suo allenatore che stando la squadra troppo bassa dopo aver fatto gol alla fine lo avrebbe subito. E ne ha subiti due. E allora, punto e a capo…

  •   
  •  
  •  
  •