Roma, Doumbia è già un caso: non convocato per la Juve

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

1440323_doumbia_thumb_big

Seydou Doumbia, il grande attaccante che nelle intenzioni di Walter Sabatini doveva essere l’acquisto che avrebbe fatto dimenticare Destro, è già un caso. Il giocatore ivoriano non è stato convocato per la partitissima Roma-Juventus. Ufficialmente per una lombalgia. Ma certo la sua assenza fa rumore. Il caso Doumbia è stato trattato dalla Roma con eccessiva leggerezza. Prima, è stato gettato nella mischia da Garcia con incredibile avventatezza. Subito in campo quasi per forza nella gara contro il Parma, a poche ore dal suo arrivo a Roma dopo la e festosa parentesi della Coppa d’Africa. E così Doumbia, in evidente difficoltà fisica, ha rimediato una figuraccia senza precedenti. Autore di una partita pessima e senza acuti. Ma,di certo,la colpa non è sua. Ma di chi lo ha messo in campo nonostante le mille controindicazioni. Poi, ora, improvvisamente, Doumbia “deve recuperare la migliore condizione” (come ha detto oggi Garcia in conferenza stampa) ed è andato in tribuna sia a Verona contro l’Hellas, sia giovedì scorso a Rotterdam sia lo farà nella sfida contro la Juventus di oggi. Improvvisamente a Trigoria si scopre che Doumbia non è in condizione, dopo averlo utilizzato con una fretta del tutto incomprensibile. I giallorossi così, ormai senza Destro, contro la Juventus avranno a disposizione una sola punta centrale (Totti) e zero alternative nel ruolo in panchina. Una miriade di esterni d’attacco ma nessun centravanti,oltre al capitano. Una situazione che potrebbe diventare pericolosa. Verrebbe da chiedersi se la campagna acquisti della Roma di questo gennaio abbia effettivamente rinforzato la squadra. E se i nuovi giocatori che sono arrivati, siano stati gestiti nella giusta misura. Intanto Doumbia è già finito nel dimenticatoio. Quindici milioni di euro che non si sa che fine abbiano fatto.

  •   
  •  
  •  
  •