Roma-Garcia, oggi resa dei conti a Trigoria: “Ditemi se avete ancora fiducia in me”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

RUDI GARCIA CONFERENZA STAMPA ALLA VIGILIA DI ROMA ATALANTA (fotoTedeschi)

La Roma riprende oggi gli allenamenti in vista della sfida europea di giovedì al Franchi contro la Fiorentina. E’ il giorno dopo Chievo-Roma, l’inguardabile prestazione della squadra avrà alcuni strascichi oggi a Trigoria. Lo ha annunciato ieri Rudi Garcia: oggi ci sarà il tanto atteso faccia a faccia fra tecnico e giocatori. Garcia è furibondo e ieri ha dichiarato che “domani (oggi,ndr) dovremo dirci tutto, perché è stato un pareggio inquietante“. Il messaggio di Garcia è chiaro: non si riesce più a spiegare certe prestazioni dei suoi ragazzi. E, per la prima volta da quando è in Italia, ha criticato apertamente la squadra, senza più difenderla. Oggi Garcia sarà chiaro con i giocatori: “Sono io il problema?”- chiederà oggi il francese alla squadra. Il mister vorrà sapere dai suoi, in pratica, se abbiano ancora fiducia in lui, visto che c’è netta la sensazione che la squadra non lo segua più. Ma non sarà un monologo. Garcia chiederà anche ai giocatori di rispondere, di intervenire nella discussione. Chiederà a Totti e compagni se hanno ancora voglia di seguirlo, di rispettarlo, di impegnarsi per un’unica causa. La sensazione è che, dopo la gara di Verona col Chievo, qualcosa si sia rotto, nel rapporto fra Garcia e la Roma. Il confronto di oggi si preannuncia molto importante. E anche molto aspro. Per Garcia sono questi giorni difficili. La sua conferma per la prossima stagione non appare così scontata, nonostante un contratto prolungato e l’ottimismo dei mesi scorsi. La Roma non risponde più alle sue sollecitazioni. Lui non riesce più a invertire la rotta. Gran brutto momento per Garcia. Da oggi, tutto è possibile. Intanto, a Trigoria, va in onda l’attesa resa dei conti con i giocatori. Ne uscirà un gruppo rafforzato e indebolito?

  •   
  •  
  •  
  •