Roma Juventus, Totti: “Ce la possiamo giocare e dare un senso al campionato”

Pubblicato il autore: Danilo Montefiori Segui

roma juventus

È il capitano giallorosso, Francesco Totti, a scaldare la vigilia di Roma Juventus – che si giocherà domani sera alle 20,45 allo Stadio Olimpico – attraverso una intervista al Corriere dello Sport in cui rilancia le ambizioni scudetto della Roma: “Fino a qualche giorno fa sembrava che per questa partita non ci fosse storia. Invece noi siamo convinti che ce la possiamo giocare e che possiamo dare un senso a questo campionato, riaprendo un discorso che sembrava già chiuso. Ma non vogliamo fare proclami, non vogliamo illudere i tifosi. All’Olimpico ci manca una grande vittoria da tanto tempo, sarebbe bello rivedere il nostro pubblico in festa, esultare con noi“. Probabilmente a far scattare la molla nella testa del Capitano, oltre ad un naturale orgoglio, il passaggio del turno in Europa League ai danni del Feyenoord: “Ho visto tante facce felici nel viaggio di ritorno dall’Olanda, a partire dall’allenatore. Eravamo convinti del nostro valore, sapevamo che ci sarebbe bastato poco per ripartire”. Alla vigilia di Roma Juventus c’è comunque un pensiero anche per il prossimo turno di coppa: “Agli ottavi di Europa League ritroveremo la Fiorentina. Sarà una nuova occasione per rivedere vecchi amici, ma ci hanno dato un dispiacere eliminandoci dalla Coppa Italia poche settimane fa. Allora questa volta cercheremo di darglielo noi a loro. Sono felice che siano arrivate agli ottavi di finale di Europa League cinque squadre italiane. E’ un buon segnale per il nostro calcio ed è importante per il ranking Uefa“.

Qualche parola anche sulla situazione personale: “A Rotterdam mi è mancato il goal, anche se ci sono andato molto vicino. Ci tenevo, ma quello che conta è che la squadra sia tornata a conquistare i tre punti”. Immancabile un accenno alla condizione fisica, che a 38 anni desta sempre preoccupazioni tra i tifosi giallorossi: “Ho passato qualche giorno non al meglio della condizione per via di un’influenza che mi ha costretto a giocare in condizioni approssimative contro il Cagliari e a saltare la partita contro il Parma, ma adesso è tutto superato“. Per il futuro, soprattutto se Roma Juventus andrà bene per i capitolini, Totti è fiducioso: “Abbiamo un bel gruppo, molto unito, una squadra di valore che può esprimersi ai massimi livelli in Italia e in campo internazionale. La stagione è ancora lunga, ci sono ancora tante partite da giocare. La Roma è pronta a fare la sua parte“.

  •   
  •  
  •  
  •