Roma, riecco Castan: a metà aprile l’idoneità

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

roma, riecco Castan

Siamo quasi alla fine di un incubo durato sei mesi: Leandro Castan è pronto a tornare ad essere un atleta a tutti gli effetti, dopo la delicatissima operazione al cavernoma, e con ogni probabilità avrà l’idoneità all’attività sportiva a metà aprile. Intanto il centrale difensivo brasiliano classe 86 lunedì sarà presso lo studio del professor Maira, colui che ha operato Castan al cavernoma il 3 dicembre scorso, dove si sottoporrà all’ultima visita di controllo post-operazione. Una formalità, prima di ottenere, come detto, l’idoneità sportiva a metà aprile, che permetterà al calciatore di potersi allenare in gruppo regolarmente. Nel frattempo Castan si è rivisto sul campo principale di Trigoria nella giornata di ieri scambiando qualche passaggio con il compagno di reparto Davide Astori e Daniele De Rossi. Una volta ottenuta la tanto agognata idoneità Castan dovrà iniziare un percorso di riatletizzazione piuttosto lungo: Pai, come lo chiamano i suoi compagni di squadra, dovrebbe tornare in perfetta condizione per il raduno estivo, ma vista la sua voglia matta di tornare ad essere importante per questa maglia non è detto che non riesca ad ottenere una convocazione prima del termine di questa stagione, in cui è riuscito a giocare soltanto 45 minuti durante la seconda giornata di campionato contro l’Empoli. La sua assenza e la sua personalità nel comandare la difesa si sono fatte sentire moltissimo in questa annata tribolata e la Roma non vede l’ora di riabbracciare Castan.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Roma Parma streaming e diretta Tv Serie A