Sampdoria-Inter: i precedenti sorridono ai nerazzurri e indicano Palacio

Pubblicato il autore: Carlo Perigli Segui

sampdoria inter

L’allievo contro il maestro, il mentore contro quello che fu il suo uomo di fiducia, Sampdoria-Inter è anche e sopratutto la sfida tra Mihajlovic e Mancini, che insieme hanno scritto pagine importanti della storia di entrambe le squadre e che ora si ritrovano avversari, divisi, oltre che dal campo, anche da situazioni totalmente agli antipodi. Al tecnico serbo sta girando tutto per il meglio; la squadra viaggia a ritmi sostenuti, vince e convince e il suo nome viene continuamente accostato a panchine di prestigio. Mancini, al contrario, deve superare la scottante eliminazione dall’Europa League, ultimo episodio di una stagione la cui rotta va invertita il prima possibile.

SAMPDORIA-INTER: I PRECEDENTI SORRIDONO AI NERAZZURRI

Tuttavia, i precedenti tra le due squadre sorridono evidentemente ai nerazzurri. Dei 57 incontri disputati al Luigi Ferraris, l’Inter è riuscita a tornare a casa con la vittoria in 27 occasioni; le due squadre si sono divise la posta 10 volte, mentre sono 20 le vittorie dei blucerchiati, l’ultima delle quali risale alla stagione 2009/10, quando la Samp, all’epoca allenata da Luigi Del Neri, si impose per 1-0 con gol di Pazzini. In seguito le due squadre si sono incrociate a Marassi in tre occasioni, nelle quali gli ospiti hanno sempre ottenuto i tre punti, riuscendo anche a tenere la porta involata.

Leggi anche:  Inter DAZN, tre gare dei nerazzurri in streaming

SAMPDORIA-INTER: STATISTICHE E UOMO PARTITA

Un vantaggio statistico che i nerazzurri mantengono anche analizzando il rapporto gol fatti/subiti. Novantasei le marcature realizzate dall’Inter a Marassi, a fronte delle 55 reti a favore dei blucerchiati. Tuttavia, la Sampdoria sta attraversando un convincente stato di forma, con tre vittorie di fila e l’imbattibilità tra le mure amiche, un record condiviso con la sola Juventus. L’Inter ha subito almeno un gol nelle ultime cinque partite di campionato,  ma ha perso solamente una delle ultime sette trasferte: tre vittorie, altrettanti i pareggi. L’uomo della partita? Attenzione a Palacio, che nelle ultime cinque trasferte al Ferraris ha realizzato quattro reti. El Trenza, inoltre, sta attraversando un ottimo periodo di forma, con 3 gol realizzati nelle ultime 4 apparizioni, prestazioni che hanno definitivamente messo alle spalle il brutto periodo vissuto dall’argentino nella prima parte della stagione.

  •   
  •  
  •  
  •