Serie A, risultato Inter Fiorentina 0-1: decide Salah

Pubblicato il autore: Andrea Sicuro Segui

risultato inter fiorentina

SERIE A, RISULTATO INTER FIORENTINA 0-1 – La Fiorentina s’impone 1-0 a San Siro sull’Inter e consolida il quinto posto in classifica. Vittoria meritata per gli uomini di Montella che resistono negli ultimi minuti in doppia inferiorità numerica all’assedio finale dei nerazzurri, parsi non brillantissimi: finiti i cambi, Tomovic e Savic si devono arrendere per infortunio andando a riempire la già folta infermeria viola. La squadra di Mancini recrimina invece sulle molte occasioni sciupate soprattutto nella ripresa e si fermano dopo tre vittorie consecutive: l’Europa League è distante ora sette punti (Coppa Italia permettendo, che potrebbe liberare un posto alla sesta classifica, al momento la Sampdoria avanti di quattro lunghezze). E il prossimo impegno in calendario non invita all’ottimismo: di fronte il Napoli al San Paolo.

Inter che si schiera con il solito rombo che presenta due novità: Kovacic dietro le punte al posto di Shaqiri e Podolski al fianco di Icardi in attacco (e non Palacio); in difesa Vidic prende invece il posto di Ranocchia. Ampio turnover in casa Fiorentina: al centro dell’attacco Babacar supportato da Diamanti e Ilicic; a centrocampo Badelj in mezzo con Aquilani e Kurtic ai lati. Primo tempo senza grandi emozioni: i viola tengono più palla ma l’occasione migliore ce l’hanno i nerazzurri con un destro di Guarin intorno alla mezz’ora che si stampa sul palo. Gli ospiti non vanno invece oltre una punizione di Diamanti sulla quale Handanovic si deve distendere e un destro di Kurtic che da buona posizione in area di rigore calcia alto. Montella perde sul finire di tempo Babacar per infortunio: al suo posto Salah. Cambio che si rivelerà decisivo nella ripresa.

Dopo l’intervallo si ripresenta in campo una Fiorentina più tonica che passa al 56′: un traversone di Pasqual dalla sinistra viene smanacciato corto da Handanovic sui piedi dell’accorrente Salah che da due passi insacca. A questo punto Mancini butta dentro nella mischia Shaqiri per Podolski. Lo svizzero entra subito in partita e serve un invito a Icardi che, tutto solo a centro area, manda alto. L’Inter cresce col passare dei minuti e, con l’ingresso di Palacio per Kovacic, mette alla corde la Viola che deve ringraziare Neto che si supera in più occasioni: prima blocca a terra un’incornata di Vidic su calcio di punizione di Shaqiri, poi ancora su Palacio che spreca una buona occasione ignorando Icardi tutto solo dall’altra parte. La grande chance per il pari l’argentino ce l’ha nei minuti di recupero quando un suo colpo di testa diretto all’incrocio costringe il brasiliano alla grandissima parata che salva il risultato. Vince la Fiorentina che sfata il tabù San Siro e torna a vincere dopo 15 anni, l’Inter registra un brusco passo indietro per le proprie ambizioni…

  •   
  •  
  •  
  •