Shaqiri: “Abbiamo un grande tecnico e come città Milano è meglio di Monaco”

Pubblicato il autore: TonyR Segui

Shaqiri

Shaqiri Inter, amore a prima vista. Infatti, durante la lunga intervista che il talento nerazzurro ha rilasciato alla radio Srf e a Tageswoche, lo svizzero ha parlato di passato, presente e futuro, sostenendo di avere fiducia nel progetto dell’Inter, nel tecnico nerazzurro Roberto Mancini e nel futuro del club, tanto da sostenere di non aver rimpianti sull’addio al Bayern Monaco, primo in classifica in Bundesliga e in lotta per la Champions: “Non siamo al livello del Bayern, ma abbiamo un progetto“.

Prosegue poi Shaqiri: “Abbiamo un progetto. Vogliamo portare l’Inter ai livelli a cui appartiene. E voglio fare la mia parte. L’Inter mi ha dato le migliori prospettive con un allenatore di alto livello“. Il nerazzurro ha ribadito la volontà di restare a Milano e riportare la squadra ai fasti del passato: “Rimarrò sicuramente all’Inter. Il livello del club magari non è quello del Bayer Monaco. Ma ho voluto così e voglio che questo club torni ai livelli in cui si trovava”. Manco a dirlo, alla domanda su quale fosse la migliore squadra in cui avesse giocato: “Sicuramente il Bayern. È il miglior club al mondo”, anche se, ha immediatamente parole dolci per il suo attuale club e soprattutto per Milano: “Amo Milano e la preferisco decisamente a Monaco”, ha aggiunto il talento dell’Inter Shaqiri. In chiusura di intervista, una battuta di Shaqiri sul suo futuro, oltre il nerazzurro: Shaq infatti ha un sogno, quello di tornare a giocare dove la sua carriera da calciatore è partita. “Mi piacerebbe finire la carriera al Basilea. Dico sul serio. Non ci ritornerei per soldi e prima o poi ci rigiocherò sicuramente”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Comunicato del Napoli: "Nessuna lite tra Gattuso e calciatori"