Tevez, terzo tiro più’ potente di tutti i tempi!

Pubblicato il autore: Simone Lettieri Segui

tevez

Tevez, Carlitos, argentino di Fuerte Apache, quartiere tra i peggiori di Buenos Aires e del Sud America. “O sfondi nel pallone o finisci nella droga e negli omicidi”. Lui ha scelto la prima strada, grazie anche a un talento e una garra tipicamente argentina. In campo gioca come quando era bambino, corre su e giu’, attacco e difesa, senza troppi vincoli tattici, al primo come al novantesimo minuto. Il giocatore ideale, talento abbinato ad esplosività fisica e polmoni d’acciaio. Il miglior Tevez di sempre è quello di questa primavera bianconera, un attaccante che sta dimostrando valore mondiale, dopo che a 28 anni, nella freddezza di Manchester, pensava al ritiro.”Che Dio ce lo mantenga” dice Allegri dell’argentino, che è già a quota 23 gol in tutte le competizioni-6 reti in Champions, lui che per 5 anni non aveva segnato nella massima competizione europea. Domenica col Genoa ha stupito tutti, non solo per il doppio dribbling, ma per la potenza del tiro. Bazooka Tevez, 163 km/h, veloce come gli elicotteri Apache, potente come i cavalli della tribù’ guerriera indiana che portano lo stesso nome. Tutto torna nella carriera di questo campione di essenzialità. Terzo tiro più’ potente di sempre, secondo gli statistici del quotidiano inglese “The guardian”. Carlos, rispetta il contratto o alla Juve avranno bisogno di tre giocatori per sostituirti! 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Torino: dentro i giovani, bene con Singo ora tocca a Segre!