Calendario Juventus Lazio, la corsa Scudetto si infiamma. I biancocelesti ci credono

Pubblicato il autore: Carmine Errico Segui

calendario Juventus Lazio corsa scudetto

Il fenomeno Lazio sorpassa la Roma, si posiziona al secondo posto della classifica di Serie A e ora mette nel mirino la Juventus. I punti che dividono le due squadre non sono pochi: ben 12 a 8 partite dal termine. La Lazio, partita con altre ambizioni dopo una stagione disastrosa, può cullare questo sogno? I tifosi biancocelesti sono spaccati: c’è chi vuole rimanere con  i piedi e vivere partita dopo partita senza ‘cadere’ nell’errore di dare pressione alla squadra; ma c’è chi culla questo sogno… E sabato sera alle 20.45 le due squadre si affronteranno allo ‘Juventus Stadium’ e i punti di distacco potrebbero diventare 9 con una vittoria in trasferta e le cose potrebbero cambiare. Tra le due squadre la Lazio sembra essere, anche a causa dei tanti infortuni accorsi ai Big bianconeri, un po’ più brillante: lo dimostra la vittoria per 4-0 contro l’Empoli e la sconfitta inaspettata della capolista a Parma. Poi il big-match di sabato si inserisce tra le due partite dei quarti di finale di Champions dei bianconeri. E allora stasera la Lazio tiferà per la Juventus impegnata con il Monaco? I biancocelesti “sperano” in un pareggio o una sconfitta risicata (tipo 1-0) ribaltabile al ritorno che si disputerà mercoledì 22 aprile. In questo caso la Juventus, che potrebbe essere giustamente distratta dai pensieri di Champions, potrebbe giocare al risparmio contro i capitolini con la testa già rivolta alla sfida di ritorno contro il Monaco. Ma in caso di vittoria stasera, possibilità realistica, i bianconeri metterebbero in campo il massimo contro la seconda in classifica per chiudere subito il discorso Scudetto nello scontro diretto di sabato. In caso di sconfitta interna, la Lazio tiferebbe Juventus in Champions perché altre due-tre partite europee sfiancherebbe i ragazzi di Allegri fisicamente e mentalmente e la Lazio vorrebbe sfruttare questa possibilità. In caso di passaggio del turno la Juventus sarà impegnata anche il 5 o 6 maggio e il 12-13 per il ritorno. I sogni per Pioli e della Lazio potrebbero avverarsi, ma è necessario che anche il calendario delle due contendenti dia una mano ai capitolini. Esaminiamo in dettaglio il calendario della Serie A italiana della Lazio e della Juventus delle rispettive ultime otto gare.

Leggi anche:  Torino: dentro i giovani, bene con Singo ora tocca a Segre!

31esima giornata

Sabato 18/04 – Ore 20.45: Juventus Lazio

32esima giornata 

Domenica 26/04

Ore 15.00: Lazio Chievo
Ore 15.00: Torino Juventus 

33esima giornata

Mercoledì 29/04
Ore 20.45: Juventus Fiorentina
Ore 20.45: Lazio Parma

34esima giornata

Sabato 02/05 – Ore 20.45: Sampdoria Juventus
Domenica 03/05 – Ore 15.00: Atalanta Lazio

5 o 6 maggio: Eventuale semifinale di andata Champions League della Juventus

35esima giornata

Domenica 10/05
Ore 15.00: Juventus Cagliari
Ore 20.45: Lazio Inter

12-13 Maggio: Eventuale semifinale di ritorno Champions League della Juventus

36esima giornata

Domenica 17/05
Ore 15.00: Inter Juventus
Ore 15.00: Sampdoria Lazio

37esima giornata

Domenica 24 maggio
Ore 15.00: Juventus Napoli
Ore 15.00: Lazio Roma

38esima e ultima giornata

Domenica 31 maggio
Ore 20.45: Verona Juventus
Ore 20.45: Napoli Lazio

Leggendo il calendario della Serie A delle due squadre si evince una eguale difficoltà nei match che dovranno disputare, forse è la Juventus ad avere una fine campionato un pelo più difficile. Ambedue le squadre avranno 4 gare casalinghe e 4 in trasferta, ambedue disputeranno un derby come squadra ospitante, ambedue dovranno affrontare l’Inter, la Sampdoria e il Napoli. Ma quello che per la Lazio può fare la differenza è il momento in cui affronteranno certe sfide. Si, perché se la Lazio ha le quattro partite finali difficilissime (Inter in casa, Samp a Genova, Roma in casa e Napoli in trasferta), la Juventus dovrà affrontare i suoi match più difficili nelle prossime sfide (Torino, Fiorentina in casa, Sampdoria a Genova, il Cagliari in casa tra le due potenziali semifinali di Champions e poi Inter in trasferta e ancora Napoli in casa). La Lazio può provare a recuperare le distanze nelle prossime 4-5 gare. Vorrà sfruttare appieno il doppio turno casalingo contro Chievo e Parma e ha tutte le carte in regola per strappare una vittoria anche a Bergamo contro l’Atalanta guidata dall’amico Reja. Poi le ultime quattro gare saranno tutti big match. Per la Juventus queste giornata saranno inevitabilmente difficili perché la capolista sarà impegnata con la Champions. E in caso di passaggio del turno e di accesso alle semifinali, potrebbe inconsciamente riversare la sua attenzione solo sulla massima competizione europea. Ma è un ragionamento che si può fare solo se sabato la Lazio espugnasse lo ‘Juventus Stadium’. Juventus Lazio sarà la vera partita decisiva. Anche perché una vittoria biancocelesti nel tempio bianconero avrebbe fortissime ripercussioni psicologiche sulle due squadre. Ma, da parte sua, la Juventus ha il vantaggio di avere due risultati su tre utili e di giocare in uno stadio che sarà, come sempre, un catino bollente. A fine stagione, con le energie al lumicino, è la testa che fa la differenza. Una cosa è certa: sarà una corsa spettacolare che si chiuderà con una emozionante finale di Coppa Italia e con una Supercoppa Italiana da affrontare come rivincita…

  •   
  •  
  •  
  •