Icardi: “Firmerò il rinnovo, andrò via solo se l’Inter mi cederà”

Pubblicato il autore: Carlo Perigli Segui

IcardiSe non è una dichiarazione d’amore, poco ci manca. Icardi si prepara a tingere di nerazzurro il proprio futuro, esprimendo le sue certezze sul prossimo rinnovo del contratto. Niente mal di pancia quindi, nè fretta di approdare già dalla prossima stagione nell’Europa che conta, l’attaccante argentino a Milano sta bene ed è deciso a proseguire la sua avventura, almeno finchè la società lo vorrà.”Ho ancora tre anni di contratto – ha dichiarato Icardi ai microfoni della Cnn –  e sono sicuro che arriveremo ad un accordo. Se Manchester, Chelsea o non so chi altro mi dovessero volere – ha proseguito – dovrebbero parlare con l’Inter. Se l’Inter vorrà cedermi, farò i bagagli e andrò. Altrimenti resterò perché all’Inter sto benissimo e la mia famiglia sta benissimo a Milano”. Il nodo principale, più che lo stipendio, che dovrebbe passare da 1 a 2,5 milioni, riguarda l’entrata in vigore dell’accordo e le questioni legate ai diritti di immagini. “La mia paga, il mio stipendio, il fatto che non ‘guadagno molto’, è risultato di due anni fa, quando sono arrivato all’Inter. Per me, è stato un buon contratto. L’ho firmato con entusiasmo, voglia di dimostrare il mio valore e di essere un giocatore importante per l’Inter. Ora dopo due anni – ha proseguito Icardi – ho ancora questo contratto di cui si parla tanto, ma i miei agenti stanno parlando con il club, stanno arrivando ad un accordo, stanno vedendo come risolvere questa situazione e quando succede, firmerò il rinnovo“.

Leggi anche:  Inter DAZN, tre gare dei nerazzurri in streaming
  •   
  •  
  •  
  •