Roma-Napoli, il giudice sportivo chiuderà la Sud

Pubblicato il autore: Francesco Pugliese Segui

DanieleVergogna

ROMA – Oggi, martedì sette aprile, il giudice sportivo deciderà riguardo le sanzioni da addurre dopo gli striscioni esposti dai tifosi della Roma contro la madre di Ciro Esposito.

Secondo quanto riportato da SportMediaset.it, il giudice sportivo, esaminata la relazione post partita, annuncerà la chiusura della Curva Sud. Non si conosce ancora l’entità del provvedimento, ma la curva romanista dovrebbe rimanere chiusa per uno o più turni in campionato. Sembra, invece, scongiurata la penalizzazione in termini di punti in classifica proposta dal legale della famiglia Esposito, Angelo Pisani. L’avvocato Pisani aveva, infatti, proposto una sanzione tra i cinque e gli otto punti di penalizzazione per la compagine giallo-rossa dopo le vergognose rimostranze di sabato scorso in occasione dell’anticipo della Serie A che vedeva contrapposte Roma e Napoli allo stadio Olimpico. Presa posizione feroce da parte di tutti gli organi di stampa che hanno aspramente criticato il vile atteggiamento della curva romanista. Nei giorni scorsi Pisani aveva tenuto a precisare: “Dobbiamo ringraziare la mamma di Ciro Esposito per sostenere con forza il suo messaggio, non è semplice fare ciò che sta facendo. Il presidente Mattarella deve fare diventare questo episodio il simbolo della lotta alla violenza nella nostra società. Il Presidente della Repubblica ha il potere ed i mezzi per richiamare tutti all’ordine, i dirigenti sportivi e le società di calcio non devono più essere mirino di episodi di violenza”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Milan, Pioli è negativo al Covid: può tornare in panchina
Tags: ,