Tegola Lazio: si fa male Biglia

Pubblicato il autore: Carmine Errico Segui

Infortunati Lazio Biglia

Sabato da dimenticare per i colori biancocelesti dopo la sconfitta contro la Juventus, anche se la Roma non è riuscita a battere l’Atalanta e ha solo raggiunto la Lazio in testa alla classifica. Il sabato è da dimenticare anche per un altro motivo: Biglia si è infortunato, probabilmente già nel riscaldamento del match. Infatti, stamattina dopo le 13 è arrivato alla Clinica Paideia di Roma un po’ a sorpresa zoppicando e con un tutore rigido alla caviglia destra. Il giocatore è rimasto in clinica per più di un’ora sottoponendosi a tutti gli accertamenti del caso. Alle ore 15 è arrivato il comunicato stampa della Lazio che ha fatto chiarezza sulle condizioni dell’argentino: “L’atleta Lucas Biglia, in seguito a un trauma in iperestensione della caviglia destra, riportato durante la gara di campionato Juventus-Lazio, è stato sottoposto ad accertamenti strumentali che hanno evidenziato la presenza di una sofferenza capsulare in assenza di lesioni legamentose in atto. L’atleta osserverà nei prossimi giorni un periodo di riposo funzionale completo con scarico articolare”. Quindi il vice-campione del Mondo salterà di certo le sfide contro il Chievo e contro il Parma che si disputeranno nei prossimi 10 giorni. Presente in clinica Paideia anche Stefan De Vrij che era l’unico giocatore atteso ufficialmente. È arrivato anche il comunicato sulle sue condizioni: ” L’esame strumentale di Stefan De Vrij ha evidenziato un miglioramento del quadro radiologico precedentemente riscontrato. Nei prossimi giorni verrà valutata l’eventuale possibilità di iniziare un lavoro fisico-atletico”. Stessa sorte di Biglia per l’olandese: salterà di certo la gara contro il Chievo e quasi sicuramente anche la sfida contro il Parma, nonostante il suo recupero proceda spedito. Nei prossimi giorni dovrebbero invece tornare disponibili gli altri infortunati (clicca qui per leggere le date del loro rientro in campo), che lanceranno la Lazio nella volata finale per raggiungere la qualificazione alla Champions League.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Maradona è andato dal "Barba", basta coi moralismi