Juve, 9 aprile 1905: inizia la gloria bianconera (e azzurra)

Pubblicato il autore: Simone Lettieri Segui

juve 1905

Juventus, 9 aprile 1905: inizia la lunga e gloriosa storia dei successi targati dalla prima squadra italiana di sempre. Dopo otto anni dalla fondazione, datata 1897, il pareggio tra Genoa e U.S. Milanese regalò la matematica certezza del trionfo bianconero. L’undici titolare della Juve che alzò il trofeo era composta da Durante, Armano, Mazzia, Walty, Goccione, Diment, Barberis, Varetti, Forlano, Squair, Donna. Divennero, dunque, campioni il 9 aprile 1905 ma non si parlava ancora di Scudetto. La Federazione consegnò loro una targhetta. Da allora il palmares si è arricchito altri 31 scudetti, 9 coppe italia, due coppe campioni, una coppa coppe e tre coppe uefa; ancora: due coppe intercontinentali, due supercoppe europee e sei supercoppe italiane. Al 21 marzo 2015, la Juventus è il club che ha fornito il maggior numero di giocatori alla Nazionale italiana: a tale data, infatti, 137 elementi hanno vestito la maglia azzurra all’epoca della loro militanza juventina (a fronte dei 105 dell’Internazionale e dei 100 del Milan). L’Italia campione del mondo 1982 è sopratutto bianconera. Ancora, in occasione della finale del campionato del mondo 2006, la Juventus ha stabilito un ulteriore record internazionale in quanto, oltre ai cinque Nazionali italiani dei quali si è fatta menzione, scesero in campo tre bianconeri con la maglia francese: Lilian Thuram, Patrick Vieira e David Trezeguet,[159] per un totale di otto finalisti di uno stesso club sul terreno di gioco.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Giudice Sportivo Serie A: un turno a Perin e Bakayoko
Tags: