Juventus, Allegri ed il record che non ti aspetti!

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

allegri

La sua avventura inizia tra insulti e “noi Allegri non lo vogliamo”  Pessimismo!  Si ritrova protagonista e meglio del predecessore Antonio Conte, e con un  RECORD.  Forse con la possibilità del TRIPLETE. Scusate se poco…

ALLEGRI ed il “suo record” …. per la serie ora parlo io o meglio il campo!!!

Nel presentare la gara di domani contro il Parma, Max Allegri poco fa, ha ricordato come mai,  alla JUVENTUS nessuno ha fatto la clamorosa rimonta avvenuta in Coppa Italia a Firenze,  E’ proprio cosi. Ricordiamo alcune di questi VITTORIE:  Campionato contro la Lazio, in Champions contro il  Borussia Dortumund e ultima in ordine di tempo contro la Fiorentina che ha regalato alla JUVENTUS la FINALE DI COPPA ITALIA, partite tecnicamente al top! che sono entrate inevitabilmente tra le partite più belle di questa stagione straordinaria. Lo abbiamo scritto in diverse occasioni come il vero protagonista di questa sorprendente stagione della Juventus è Massimiliano Allegri. Al di là delle ottime prestazione dei singoli giocatori, Allegri è riuscito a stravolgere ogni pronostico, zittendo in qualche modo i tifosi più  “esuberanti” Allegri ha saputo lavorare con calma, intelligenza come ha riconosciuto lo stesso Bonucci proprio ieri in una intervista rilasciata  a SKY, ancora di più, perché non si è fatto condizionare.

Leggi anche:  Probabili formazioni Juventus Ferencvaros, tegola Demiral per Pirlo: gioca Alex Sandro?

L’intelligenza tattica del tecnico livornese, prende più valore se si pensa alle pesantissime assenze, da Ogbonna a Barzagli, a Pirlo e Pogba. Allegri è riuscito a mandare in campo una squadra sempre pronta e sempre tatticamente ordinata e cinica. La Juventus ha dimostrato lo stesso entusiasmo di sempre “la voglia di vincere” di un ambiente mai sazio di vittorie, la finale ottenuta contro la squadra di Montella, come lo stesso Tecnico ha ricordato, ha permesso ad Allegri e i suoi ragazzi di stabilire un record senza alcun precedente storico. Infatti i bianconeri sono stati la prima squadra nella storia della Coppa Italia ad aver ottenuto l’accesso alla finale dopo aver rimediato una sconfitta casalinga per 1-2. Scusate se poco!!

LA STORIA

Dal 1978, anno in cui fu introdotta la formula di andata-ritorno per la semifinale, sono state sei le partite finite con questo risultato oltre a Juventus-Fiorentina del 5 marzo scorso: la prima fu Bari-Verona nel 1983/1984, Inter-Milan del 1984/1985, Milan-Juventus nel 2001/2002, Roma-Lazio del 2002/2003, Milan-Lazio nel 2003/2004 e Juventus-Milan del 2011/2012. Proprio in quest’ultima partita, gli allenatori delle rispettive erano Conte e Allegri e l’allenatore livornese andò molto vicino all’impresa che comunque alla fine è riuscito a compiere. Infatti in quella semifinale, la Juve di Conte riuscì a vincere per 1-2 a San Siro grazie alla doppietta del neo acquisto Caceres, ma gli uomini di Allegri riuscirono a ribaltare il risultato allo Juventus Stadium e a portare la partita ai supplementari. Poi i rossoneri furono puniti da Vucinic, autore di un gran gol che portò i bianconeri alla finale di Roma poi persa contro il Napoli.

Leggi anche:  Record Immobile, ecco tutti i primati di Re Ciro con la maglia della Lazio: e c'è Piola nel mirino

E ancora non è finita…..

  •   
  •  
  •  
  •