Lazio Chievo 1 a 1: apre Klose, risponde Paloschi

Pubblicato il autore: Marco Ronci Segui

Lazio chievoLo sapevamo. Il Chievo era un avversario tosto: quinta difesa del campionato, tanti punti in trasferta e salvezza già sicura. Dopo la sconfitta con la Juventus, la Lazio era chiamata alla grande partita contro il Chievo. La sconfitta della Roma contro l’Inter per 2 a 1 offre sul piatto d’argento agli uomini di Pioli una grande opportunità di staccare i cugini di tre punti, ipotecando per ora il secondo posto. La Lazio, davanti a più di 50 mila tifosi per il maglietta day, parte subito fortissimo: Canderva ci prova due volte. trovando però l’ex Bizzarri sempre attendo. Tenta la fortuna anche Novaretti che costringe al miracolo l’ex portiere laziale. Il Chievo si chiude, si dimostra squadra solida che concede molto poco. Ma gli uomini di Maran non hanno fatto i conti con Miroslav Klose: palla recuperata da Radu in difesa, filtrante per il tedesco che scatta come un ventenne, bruciando Dainelli e superando Bizzarri con un bellissimo tocco sotto. Semplicemente meraviglioso. Si conclude così il primo tempo. Secondo tempo che si apre come il primo: il Chievo difende e la Lazio ci prova. Ma Felipe Anderson, Keita(entrato al posto) di Klose e Canderva sbattono su Bizzarri ma è il Chievo che passa: cross, tocca Mauricio che fa un assist involontario a Paloschi che spara un destro micidiale e fulmina Marchetti. 1 a 1. Pioli le prova tutte, gettando nella mischia Ederson e Perea ma niente. Finisce 1 a 1. La Lazio supera la Roma solo di 1 punto e aspetta il Napoli che dietro a meno 5 ha l’opportunità di accorciare.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,