Lazio-Chievo: probabili formazioni e statistiche

Pubblicato il autore: Sabino Palermo Segui

Lazio-Chievo

Partita importantissima all’Olimpico: dal secondo posto alla salvezza. Una Lazio incerottata e delusa dalla sconfitta nel big match contro la Juventus della settimana scorsa affronta il Chievo ad un passo dall’aritmetica salvezza in campionato. Pioli cerca i tre punti, sperando che la Roma non faccia “bottino pieno” a San Siro contro l’Inter stasera, per mantenere il secondo posto in classifica e l’accesso diretto alla prossima Champions League. Il Chievo di Maran, invece, viene da due risultati utili consecutivi (una vittoria e un pareggio) che l’ha avvicinato alla salvezza matematica. L’impresa all’Olimpico sarebbe la ciliegina sulla torta su un’altra stagione da incorniciare per i clivensi.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO CHIEVO VERONA

Biglia, De Vrij e Parolo (oltre ai lungodegenti Djordjevic e Gentiletti che torneranno a disposizione per i prossimi impegni) sono fuori per infortunio, Cataldi per squalifica. Recuperato Radu, Pioli pensa di schierarlo al centro della difesa assieme a Mauricio, con Basta e Lulic sulle fasce. A centrocampo dovrebbero tornare titolari Ledesma e Onazi. Davanti, invece, spazio a Candreva, Anderson, Mauri e Klose.

Lazio (4-2-3-1): Marchetti; Basta, Cana, Mauricio, Lulic; Onazi, Ledesma; Candreva, Mauri, F. Anderson; Klose. All.: Pioli Squalificati: Cataldi (1) Indisponibili: Gentiletti, Djordjevic, Konko, Radu, De Vrij, Parolo, Biglia

Meggiorini e Birsa assenti per squalifica. In attacco Maran dovrebbe cosi affidarsi alla coppia Paloschi-Pellissier. Torna titolare sulla fascia destra Schelotto.

Chievo (4-4-2): Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Zukanovic; Schelotto, Izco, Radovanovic, Hetemaj; Paloschi, Pellissier. All.: Maran  Squalificati: Meggiorini (1), Birsa (1)  Indisponibili: Mattiello

STATISTICHE LAZIO CHIEVO:

Sono state disputate nel massimo campionato 25 partite totali, con una prevalenza laziale fatta di 10 vittorie, 10 pareggi e 5 successi gialloblu. Ma nella capitale, sono solo 2 i successi della Lazio, 6 pareggi e addirittura 4 affermazioni dei gialloblù.

Il Chievo ha vinto solo una delle ultime 11 sfide di campionato contro la Lazio, perdendo sei volte in questo parziale. In queste 11 gare, i veronesi non sono mai riusciti a segnare più di un solo gol a partita (cinque reti in totale). Tuttavia, prima della vittoria per 3-0 nella scorsa stagione, la Lazio non batteva il Chievo in casa da otto confronti in Serie A (cinque pareggi, tre sconfitte). La Lazio è reduce da quattro successi interni consecutivi: 12 le reti segnate in questo parziale all’Olimpico, a fronte di una sola subita.

La Lazio ha subito due gol nell’ultima partita di campionato (vs Juventus), tanti quanti ne aveva incassati nelle precedenti otto. Il Chievo ha alternato una sconfitta a una vittoria nelle ultime sei trasferte di campionato – successo a Cesena in quella più recente. I gialloblu hanno tenuto la porta inviolata in cinque delle ultime sette giornate di Serie A.

La Lazio è la squadra che ha segnato più gol a seguito di un cross in questo campionato (14), il Chievo quella che ne ha subiti meno (quattro). Antonio Candreva ha trovato il gol in tutte le ultime quattro gare casalinghe di campionato. Per Sergio Pellissier sette reti in 18 confronti con la Lazio in campionato: a nessuna formazione ha segnato più gol nella massima serie. Pellissier va a segno da due partite consecutive: in Serie A non accadeva dall’aprile 2012.

La gara tra Lazio e Chievo sarà diretta dal signor Dino Tommasi. I biancocelesti con lui vantano tre precedenti: una vittoria (quest’anno col Sassuolo nella gara d’andata, unico precedente stagionale), un pari ed una sconfitta. Curiosità: stesso bilancio anche per i clivensi. Il fischietto di Bassano del Grappa sarà coadiuvato dagli assistenti Marzaloni e Stallone, dal quarto ufficiale Posado e dagli addizionali Giacomelli e Baracani.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,