Lazio Parma 4 0: Parolo, Klose, Candreva e Keita condannano il Parma in serie B

Pubblicato il autore: Marco Ronci Segui

Lazio ParmaRISULTATO LAZIO PARMA 4-0 – Un poker strabiliante di gol per tornare alla vittoria dopo la sconfitta a Torino contro la Juventus e il pari con il Chievo, per conservare il secondo posto. La Lazio asfalta facilmente il Parma, che all’Olimpico saluta matematicamente la Serie A. Tre gol nel giro di sei minuti così già al 16’ la squadra di Pioli ha ormai in pugno la vittoria.

A sorpresa Pioli schiera Ciani per sostituire l’infortunato De Vrij. A metà campo, squalificato Onazi, torna Cataldi dopo un turno di stop imposto dal giudice sportivo, recuperato a tempo di record Parolo, fermo da due gare per una frattura al costato, mentre parte dalla panchina Ledesma. Subito la squadra di Donadoni prova a sorprendere i biancocelesti in avvio: Marchetti deve opporsi a Palladino in uscita al 3’ e con una respinta al 6’. Ma è la Lazio a colpire subito: 10’, Lulic innesca Parolo che dai 25 metri infila la sua ex squadra. Ottavo gol in campionato per il centrocampista, il migliore dei suoi. Tre minuti dopo il raddoppio: traversone di Anderson dalla destra, Mirante ribatte il tiro di Radu ma non può nulla sulla conclusione ravvicinata di Klose, che firma il dodicesimo gol in campionato. Lazio scatenata, Parma in bambola. Al 16’, arriva il tris con Candreva che, servito da Lulic, approfitta di un varco che si apre dalla trequarti per fiondarsi verso la porta di Mirante e realizzare la sua ottava rete in questa stagione di A. Così si conclude il primo tempo. Nella ripresa frattempo c’è gloria anche per Keita, subentrato a Felipe Anderson: percussione per mezzo campo e successivamente un assolo sulla sinistra sventato da Mirante. Prologo al gol, il suo primo in campionato, che giunge al 35’: tocco vincente dello spagnolo su traversone dalla destra di Candreva. Il 4-0 chiude la partita nella festa dell’Olimpico. Secondo posto, dietro Roma( lontana 1 punto) e Napoli 6( con una partita in meno). Olimpia volerà ancora alta sul cielo di Roma, anche questa sera.

  •   
  •  
  •  
  •