Probabili formazioni Lazio – Chievo: Onazi ci riprova

Pubblicato il autore: Cristina G. Segui

La Lazio affronterà il Chievo oggi, domenica 26 Aprile 2015 a partire dalle ore 15.00 presso lo stadio Olimpico di Roma, nella partita valida per la trentaduesima giornata del campionato di Serie A.

I bianco-celesti dovranno difendere il secondo posto dalla Roma e riuscire a far fronte alle pesanti assenze tra i titolari con Biglia, De Vrij e Parolo fuori per infortunio e Cataldi per squalifica: un centrocampo stravolto per la Lazio nel quale dovrebbero tornare ad avere spazio tra i titolari Ledesma e Onazi. Nel 4-2-3-1, la più probabile scelta di Pioli, la sicurezza è rappresentata dalla batteria dei quattro giocatori offensivi: Candreva, Mauri e Felipe Anderson, trequartisti a scambiarsi le posizioni e Klose centravanti di movimento. Sulla carta una vera sicurezza per la Lazio, certificata dal fatto che quando Pioli ha schierato i quattro insieme dall’inizio, la Lazio ha sempre vinto: quattro partite per un totale di ben dodici punti contro Fiorentina(4-0), Verona(2-0), Empoli(4-0) e Cagliari (3-1). E così, nonostante le assenze di De Vrij in difesa e di Biglia, Cataldi e Parolo a centrocampo, il tecnico bianco-celeste presenterà la medesima Formula Quattro anche nella partita di oggi pomeriggio contro il Chievo, affidandosi alla certezza di un quartetto già rodato e vincente. Ma nel 4-2-3-1 fondamentale è anche un buon centrocampo che sappia tenere uniti reparto offensivo e reparto difensivo, responsabilità affidata per cause di forza maggiore ai due giocatori forse meno utilizzati della rosa: Ledesma (10 presenze, 429 minuti in campo) e Onazi(576 minuti). Un’occasione particolarmente importante per il giovane Onazi, mai polemico nonostante in questo campionato sia stato ben poco utilizzato da Mr Pioli. L’ultima volta che il ventiduenne nigeriano ha giocato da titolare è stato infatti il 15 febbraio a Udine, occasione in cui la Lazio raccolse una preziosa vittoria, ma che ha visto Onazi sostituito nel corso dell’intervallo: Pioli non era soddisfatto del gioco del nigeriano che mostrava un nervosismo tale da fargli commettere diversi errori e persino ricevere l’ammonizione. Il tecnico decise di toglierlo dal terreno di gioco per far entrare un giocatore con poca esperienza, un certo Cataldi. Il resto è storia. Per Onazi probabilmente la partita di oggi contro il Chievo avrà un significato molto importante: servirà a confermare la sua presenza nella rosa della Lazio, l’occasione da cogliere al volo per dimostrare il proprio valore per la squadra direttamente in campo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,