Risultato Fiorentina Sampdoria 2-0: quel Diamanti di Salah

Pubblicato il autore: Alessandro Ricci Segui

salah
La partita tra Fiorentina e Sampdoria la sblocca Alino Diamanti ma bisogna dire che è di nuovo Salah ad incantare: in un campo impraticabile o quasi per la pioggia, il giovane egiziano sembra non accorgersene nemmeno e, se nel primo tempo cerca di scardinare la difesa doriana cercando la sponda nello stretto, nel secondo tempo fa tutto quello che vuole, prima segnando il gol del due a zero alla sua maniera, cioè bruciando in velocità e dribling tutta la difesa, poi creando sempre buoni e pericolosi scambi con i compagni. La stagione della Fiorentina è cambiata con il suo arrivo: ha regalato gol, assist, entusiasmo e quell’imprevedibilità di cui tanto aveva bisogno la Fiorentina nei momenti stanchi delle partite. La squadra di Montella, a parte l’inizio un po’ incerto, ha sempre mostrato un bel gioco, ma a volte sterile, perchè non riusciva a incidere e a concretizzare. Salah, sbucato dal nulla, si è rivelato un giocatore perfetto, umile, semplice come le sue giocate essenziali, fatte di scatti improvvisi che tagliano le difese e le partite a metà.
La partita di questa sera è stata a senso unico, nonostante il coraggio di Mihajlovic nello schierare un tridente potenzialmente efficace. La Fiorentina ha controllato i pochi contropiedi degli attaccanti doriani, compreso un volenteroso ma impotente Eto’o, e poi nel secondo tempo ha colpito con Diamanti e Salah, i due giocatori che aveva appunto richiesto Montella per avere il guizzo davanti alla porta. Gomez ha giocato bene, facendo sponde interessanti e l’assist per Salah, e un bel tiro parato dal buon Viviano, sulla cui strana vicenda con Neto torneremo a scrivere. Un’ottima Fiorentina che si prende il quarto posto in classifica e aspetta con determinazione ed entusiasmo la sfida di martedi con la Juventus, ritorno della semifinale di Coppa Italia.

Leggi anche:  Serie A, Sassuolo Inter dove vederla in tv e streaming
  •   
  •  
  •  
  •