Roma Atalanta conferenza stampa Garcia: “Concentrati solo sulla partita di domani. Torna Keita, out Pjanic”

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

conferenza stampa garcia
Roma Atalanta: conferenza stampa Garcia
Torna in conferenza stampa Garcia alla vigilia della sfida casalinga contro l’Atalanta, in programma domani pomeriggio alle ore 15.
Di seguito la conferenza stampa Garcia integrale:
Quali sono le condizioni di Pjanic, Gervinho e Keita? “L’unico convocabile è Keita, gli altri non ci saranno.”
L’emergenza a centrocampo la spingerà a mettere in campo una squadra più offensiva? “Ci sono Paredes, Ucan, Florenzi. Meglio giocare con giocatori al cento per cento.”
A Torino ha detto che i conti si faranno a fine stagione. La squadra ha incassato il sorpasso della Lazio? “No. Dobbiamo vincere domani, non c’è nient’altro da fare.”
Totti? E’ in condizione? “Sì, si è allenato con il gruppo e sta bene adesso. Il Capitano in forma è sempre un vantaggio.2
In una settimana così particolare è riuscito a tenere la squadra isolata? “Sì, i giocatori sono motivati. Hanno messo intensità e qualità nel lavoro, mi sembrano tranquilli e concentrati sul campo.”
La partita decisiva può essere il derby? “E’ molto lontana come partita, guardiamo partita per partita. Non bisogna pensare ad altre gare ma solo all’Atalanta che è una squadra difficile da affrontare. Voglio una Roma con tanta voglia.”

Leggi anche:  Record Immobile, ecco tutti i primati di Re Ciro con la maglia della Lazio: e c'è Piola nel mirino

In settimana Pallotta ha parlato sugli infortuni assumendosi le resposabilità, lei ha parlato di fatalità. “Le analisi le faremo a fine stagione. Bisogna concentrarsi solo su chi giocherà domani, abbiamo qualità per vincere domani nonostante le assenze.”
Maicon? “Fa un passo avanti e due indietro, il problema che ha è delicato. Mi aspettavo il suo ritorno prima ma non può fare tutto. Forse spiegheremo le condizioni con un bollettino.”
Sui giornali e sulle radio si ipotizza un’Atalanta che farà le barricate. Viste le difficoltà della Roma nel segnare cosa pensa? “Ho rispetto per l’avversario. Dobbiamo rispondere al loro atteggiamento e colpirli.”
Condivide le parole di Pallotta sui contestatori? “Io preferisco giocare con uno stadio pieno, sempre. Ho già spiegato che la Roma è composta anche dai dirigenti e dal presidente, che ha sempre difeso il suo club. Lui fa tutto per portare in alto i colori della Roma. Non l’ha squalificata lui la curva.”
Stasera tifa Juve? “Io tifo la Roma e penso solo a domani. Sappiamo che la Juve è una grandissima squadra e stasera può chiudere il campionato. Qualunque risultato esca stasera per noi non cambia nulla.”

Leggi anche:  Roma,Brighi: "Quella sera di Cluj fu un sogno"

 

  •   
  •  
  •  
  •