Roma Napoli conferenza stampa Garcia “Speriamo sia una festa. Totti non ci sarà, ok Doumbia ed Ibarbo”

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

roma napoli conferenza stampa garcia
Conferenza stampa Garcia in vista di Roma Napoli

Rudi Garcia torna a parlare in conferenza stampa alla vigilia di Roma Napoli, sfida decisiva in ottica Champions League. Ecco la conferenza stampa integrale del mister giallorosso:
Cosa dovrà funzionare domani? “Saremo due squadre a voler vincere, la partita d’andata non conta, è un momento diverso. Mi auguro sia una festa sia in campo che in tribuna e fuori lo stadio. Speriamo di vedere un bel gioco.”
Totti ci sarà? “No, non è convocato, preferisco che si curi bene e faccia una settimana intera di lavoro.”
Mancheranno Gervinho e Totti, per il resto c’è abbondanza “La cosa positiva è che anche senza di loro ho molte opzioni, sono almeno sei in attacco, metterò in campo un tridente o forse qualche altra cosa ma con giocatori complementari. Ho visto voglia ed intensità , abbiamo lavorato duro.”
Come arrivate a questa sfida? Ibarbo ed Iturbe? “Hanno lavorato bene, soprattutto Ibarbo. Lui e Doumbia sono vicini al 100%, Iturbe invece sia in gara che in allenamento va al 200%.”
Come si ferma Higuain? Che Roma sarebbe con lui in rosa? “E’ un grande giocatore ma non facciamo un piano esclusivamente su di lui, bisogna difendere in undici, se lo si fa bene non è necessario fare due gol per vincere. Noi abbiamo ottimi giocatori, per parlare di mercato ci sarà tempo.”
 Lo scorso anno aveva a disposizione Maicon, Strootman, Totti, Gervinho… “Possiamo sempre fare di più, il fatto di aver pareggiato spesso in questi ultimi mesi significa che nei primi mesi abbiamo fatto qualcosa di eccezionale. Non possiamo fare paragoni con la scorsa stagione perchè è una squadra diversa, questa squadra può tornare a fare grandi cose. Vogliamo prendere il massimo dei punti da qui alla fine.”

Leggi anche:  Un Maradona Eterno...

Preferisce essere secondo o essere in corsa su due coppe come Benitez? “Io sono l’allenatore della Roma e sono contento del secondo posto attuale. Benitez è un grande allenatore ma noi vogliamo vincere il massimo delle partite a disposizione per entrare in Champions.”
Il secondo posto è un obiettivo più economico o sportivo? “Io penso al lato sportivo, domani è una bella gara.”
Avete le motivazioni giuste per affrontare queste partite e non sentirsi in vacanza? “Nel corso della stagione gli obiettivi possono cambiare. Ora deve essere un vantaggio non giocare più durante la settimana, speravamo di recuperare tutti ma purtroppo non sarà così. Sono contento per Castan e per Balzaretti che giocherà con la Primavera e domani sarà in panchina con noi.”
Doumbia? “Abbiamo fatto un lavoro specifico su di lui. Tornerà il Doumbia che vogliamo tutti.”
Maicon? “Le notizie sono buonissime e ora dobbiamo rimetterlo in condizione. Ci aiuterà nel finale di stagione”.

  •   
  •  
  •  
  •