Toro Juve da doppio effetto. Europa Champions, tutto in una notte

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

doppio effetto

Il derby per Il Torino vale l’Europa, per la  Juventus lo scudetto.

Naturalmente tutto dipenderà dal risultato di questa sera tra Monaco-Juventus La squadra di Max Allegri potrebbe presentarsi alla gara di domenica ore 15.00, stanca, e probabilmente “appagata” se dovesse raggiungere il traguardo della semifinale, che manca oramai da tempo e con lo scudetto già in tasca, la “reazione” se vogliamo ci sta, se si considera il dispendio di energie che porta via la CHAMPIONS LEAGUE.  Il Torino di Ventura, aspetta questo derby come non succedeva da anni. I ragazzi “terribili” del presidente Cairo vogliono riscattare la sconfitta patita nella gara dell’andata proprio nei secondi finali. Domenica, il TORO di fronte al pubblico amico dovrà giocare la partita che vale una stagione, pur consapevoli che la posizione in classifica non li vede favoriti.  Mister libidine, in questo girone di ritorno ha messo in campo un TORINO con  tanta voglia e  tanto entusiasmo per centrare l’obiettivo Europa. I punti che il Torino ha ottenuto fin qui, sono più che meritati, vittorie che hanno fatto entusiasmare un Olimpico mai affollatissimo per la verità, per non parlare delle tante vittorie in trasferta.  Mi piacerebbe vedere per la “partitissima” lo stadio come un vero e proprio fortino, come quel 7 agosto, quando in piena estate, il popolo granata si ritrovò per un preliminare di EUROPA LEAGUE. Torneo peraltro giocato alla GRANDE e pieno soddisfazioni. Oggi le distanze sul rettangolo di gioco sono evidenti e tutti riconoscono alla Juventus la superiorità nel campionato, la stessa che dovrà mettere in campo anche questa sera.

Domenica queste “distanze” dovrebbero essere limitate grazie al tenace lavoro difensivo di Capitan Glik e compagni, il muro è di quelli duri da battere… la fasce  sono da Nazionale, e su questo siamo tutti d’accordo con Peres e Darmian, rimane il centrocampo da rivedere e mettere a “punti”. In questa parte del campo qualcosa di incredibilmente superiore per la Signora c’è, da DOPPIO EFFETTO appunto. Ventura dovrà lavorare “di fino” se vorrà portare a casa il risultato. E’ chiaro che sulla carta non c’è partita, il doppio risultato da un pizzico di vantaggio ai bianconeri, sono certo però, che: la voglia, la tenacia, la rabbia,  il cuore toro e il tifo della maratona spingeranno i granata fino a segnare quel gol, ed avere quel colpo a  “DOPPIO EFFETTO” che tutti si aspettano. Tre punti per la classifica e l’Europa e lo sfottò assicurato per tutta la settimana e soprattutto per non chiudere in anticipo un campionato con tantissime partite ancora da giocare! Rimanere in asse al Torino ora non basta più. Tifosi, giocatori e Società, sanno che ci sarà da soffrire fino all’ultima giornata, ma le imprecisioni che ho avuto seguendo i granata e la forte resistenza al sacrificio, che permetteranno a Ventura & C. di avvicinarsi alla conclusione di questo campionato da protagonista assoluto, quale rivelazione inaspettata del “DOPPIO EFFETTO” con la Juventus in semifinale e con la possibilità che tutti ci auguriamo di raggiungere la finale, ed il Torino in EUROPA. Non sarebbe mica male!!!

  •   
  •  
  •  
  •