Derby Lazio Roma 2015: in palio non solo il primato cittadino ma anche…

Pubblicato il autore: Marco Ronci Segui

Derby Lazio Roma 2015

DERBY LAZIO ROMA 2015: QUALI SARANNO LE CONSEGUENZE? – La differenza tra secondo e terzo posto? 50 milioni di euro. Si, avete capito bene: 50 milioni di euro. Questa è la cifra che ci sarà in palio lunedì 25 a Roma. Il Derby Lazio Roma significherà questo e tanto altro quest’anno: per la Roma l’obiettivo minimo stagionale, per la Lazio sarebbe il coronamento di una stagione fantastica. La madre di tutte le partite nella Capitale, mai come stavolta, ha anche un obiettivo economico fondamentale: dare ossigeno alle casse biancocelesti e giallorosse. Il club di Pallotta ha incassato 49.2 milioni dalla partecipazione alla fase a gironi della Champions. C’è un abisso tra l’ingresso in tabellone e il preliminare che espone la terza classifica del campionato a un rischio concreto di finire in Europa League come accaduto al Napoli lo scorso agosto. Lunedì sarà il derby più caro della storia. Chi vince ha le porte della massima competizione europea spalancate (la Roma matematicamente, alla Lazio servirebbe almeno un punto contro il Napoli al San Paolo).

Il piatto migliore è ovviamente riservato alla seconda classificata, quella che accederà direttamente alla fase a gironi: 12 milioni subito, poi 1.5 a vittoria, 500mila per il pareggio. Qualora ci fosse il passaggio del turno agli ottavi altri 5.5 milioni, 6 per i quarti, 7 per la semifinale e 15 in caso di vittoria finale. Numeri enormi che si andranno ad aggiungere a tutti i premi legati al piazzamento finale in campionato: 94 milioni, da suddividere in base al piazzamento in campionato (23.50 alla prima, 16.45 alla seconda, 7.05 alla terza). Il compito più difficile spetta alla squadra di Pioli che, oltre alle difficoltà oggettive del derby e i continui problemi tra infortuni e squalificati, dovrà vedersela con il Napoli. Anche la squadra di Benitez è in piena lotta per la Champions e davanti al suo pubblico non vorrà sfigurare. La Roma sarà impegnata con il Palermo, da tempo salvo e senza particolari pressioni di classifica.

Non dimentichiamoci che il terzo posto ha anche una ricaduta sgradevole per i giocatori: vacanze più corte. I preliminari di Champions sono programmati per il 18-19 agosto la gara d’andata e per il 25-26 quella di ritorno (la Lazio ha anche la Supercoppa Italiana a Shanghai l’8 agosto). A quel punto Pioli si vedrebbe costretto ad anticipare la partenza per il ritiro di Auronzo alla prima settimana di luglio (intorno al 6). In caso di terzo posto la Roma che va in Australia e Indonesia (rientro previsto il 28 luglio) sarà costretta a cambiare le strategie di preparazione e forse ad anticipare il ritorno in Europa. Perché nel preliminare il sorteggio potrebbe portare avversari terribili come: il Leverkusen, Manchester United, Valencia, Marsiglia, Sporting, Ajax, Shakthar e Galatasaray. Squadre forti e con tanta esperienza internazionale, meglio evitare.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,