Formazioni Verona Juventus, Allegri fa le prove generali per Berlino

Pubblicato il autore: Mattia Emili Segui

formazioni verona juventus

FORMAZIONI VERONA JUVENTUS, TEVEZ E TONI ALLA CACCIA DEL PRIMATO. Ad una settimana esatta dalla finale di Champions League, la Juventus chiude il campionato (che l’ha vista trionfare per la quarta volta consecutiva) al Bentegodi contro il Verona. La squadra di Allegri, con il titolo conquistato un mese fa e con la testa che inevitabilmente già catapultata verso Berlino, nelle scorse partite non ha regalato nulla a nessuno, anzi. Dopo aver espugnato San Siro, fermando la corsa dell’Inter verso l’Europa League, i bianconeri hanno strapazzato il Napoli allo J-Stadium, nonostante le motivazioni alla vigilia sembravano essere tutte dalla parte dei partenopei. Allegri in queste partite ha potuto per giunta dare riposo a stakanovisti come Tevez, Bonucci, Marchisio o Vidal. Anche gli scaligeri non hanno più niente da chiedere a questo torneo, vista la salvezza raggiunta con abbondante anticipo. Dopo lo strepitoso campionato della scorsa stagione, terminato a ridosso della zona d’accesso alle coppe europee, Mandorlini e i suoi hanno ancora la possibilità di chiudere la stagione con un buon 11° posto.

LA SFIDA NELLA SFIDA: Sicuramente il filo conduttore di questo incontro sarà il primato nella classifica marcatori: il sempreverde Luca Toni, dopo le 20 reti dell’anno scorso, si è addirittura superato e a quota 21 vede tutti dall’alto. Ad una sola rete c’è Carlos Tevez, penalizzato dal turnover e dalle ultime partite passate a guardare i compagni dalla panchina in modo da preservarsi al meglio per il 6 giugno. Andiamo a vedere ora alcuni spunti dagli spogliatoi per cercare di individuare le formazioni Verona Juventus:
FORMAZIONI VERONA JUVENTUS, ALLEGRI CAMBIA SOLO IN DIFESA. Come annunciato in conferenza stampa, Tevez sarà della partita, sia per puntare al titolo di capocannoniere, sia per fare il test generale in vista della sfida contro Messi e compagni. Al suo fianco probabile una staffetta Morata-Matri, con il primo favorito per una maglia da titolare. Niente riposo per i “big” a centrocampo: Marchisio Pogba e Vidal agiranno nella linea mediana alle spalle di Pereyra. Previsto anche un probabile ingresso di Pirlo a partita in corso.

In difesa è prevista un ampia rotazione: con Barzagli fuori (ancora incerta la sua presenza a Berlino) e Chiellini a rischio giallo (come Sturaro, De Ceglie, Pereyra e Vidal) che gli farebbe saltare la Supercoppa Italiana della prossima stagione, spazio a Ogbonna e forse ci sarà  l’esordio in questo campionato di Luca Marrone al centro della difesa.
FORMAZIONI VERONA JUVENTUS, MANDORLINI SE LA GIOCA A VISO APERTO. Data la scarsa importanza ai fini della classifica, anche l’Hellas giocherà la gara senza troppi tatticismi e con la giusta spensieratezza. Gli unici indisponibili sono Ionita e Pisano: spazio alla squadra titolare con il tridente offensivo composto da Juanito Gomez e Jankovic a supporto di Toni, che intanto spererà che dall’altra parte l’Apache non vada in rete.
FORMAZIONI VERONA JUVENTUS:
H.VERONA (4-3-3): Rafael, Sala, Moras, Marquez, Agostini, Valoti, Tachtsidis, Halfredsson, J.Gomez, Jankovic, Toni.
JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon, Lichtsteiner, Ogbonna, Marrone, Evra, Marchisio, Vidal, Pogba, Pereyra, Morata, Tevez.

  •   
  •  
  •  
  •