Inter, Thohir conquista il primo trofeo

Pubblicato il autore: Francesco Meola Segui

thohirNessuna punizione esemplare da parte del Uefa. L’Inter non pagherà caro lo sforamento dei limiti imposti dal fair play finanziario e dovrebbe cavarsela con una ammenda di poco più di 2 milioni di euro. Il pronunciamento degli organi competenti, però, avverrà soltanto il prossimo venerdì 8 maggio e qualora i nerazzurri dovessero ultimare la stagione con un piazzamento in Europa League, la somma dovuta gli verrà detratta direttamente dal premio previsto per la qualificazione alla competizione europea.

Erick Thohir può dunque esultare: il piano di rientro presentato nei mesi scorsi dai suoi uomini ha infatti riscontrato la massima considerazione da parte del Uefa,  che ha visto nelle relazioni dei tecnici nerazzurri il passo giusto verso la strada del risanamento economico. Nei prossimi mesi l’Inter dovrebbe addirittura migliorare l’attuale condizioni considerando non solo una nuova iniezione di denaro da parte del tycoon indonesiano ma anche la riduzione nel complesso del monte ingaggi e il taglio di numerose spese di gestione considerate superflue.

Resta soltanto l’onta di una possibile riduzione della rosa da 25 a 21 nonchè il cosiddetto mercato bilanciato (acquisti fatti in base alle cessioni) ma tale ipotesi diventerebbe realtà solo alla prima nuova partecipazione ad una manifestazione europea.

  •   
  •  
  •  
  •